BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Università e Bottega del volontariato: collaborazione a tutto campo

Il rettore, Remo Morzenti Pellegrini, e il Presidente di CSV Bergamo, Oscar Bianchi, hanno sottoscritto il rinnovo della Convenzione quadro tra i due enti.

Il Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo, Remo Morzenti Pellegrini, e il Presidente di CSV Bergamo, Oscar Bianchi, hanno sottoscritto mercoledì il rinnovo della Convenzione quadro tra Università e Centro Servizi Bottega del Volontariato, approvata il 27 settembre scorso dal Senato Accademico.

Con il rinnovo della Convenzione Università e CSV si sono ufficialmente impegnati ad instaurare un rapporto di collaborazione costante e continuativo, grazie al quale le attività didattiche, di studio e di ricerca condotte dai due enti si possano sempre più integrare. La collaborazione si inserisce nel solco delle attività che fanno riferimento alla Terza Missione dell’Università, ovvero l’impegno nella diffusione della cultura e nella crescita del capitale umano e sociale all’interno del territorio, assumendo un ruolo attivo nel suo sviluppo economico, nell’educazione della cittadinanza e nella produzione di beni pubblici.

Non solo una dichiarazione d’intenti, ma una proposta concreta per la costruzione di sperimentazioni e iniziative di alta formazione rivolte al mondo del volontariato: progetti di laurea, tirocini, corsi di formazione post-laurea, seminari di approfondimento, corsi d’aggiornamento e tanto altro ancora. Il Volontariato, infatti, sempre più spesso si rivolge all’Università in quanto ‘luogo del sapere’, o viene coinvolto dall’Università stessa come soggetto in grado di stabilire una vicinanza con la dimensione pratica delle questioni trattate a livello accademico o come spazio di osservazione di fenomeni di rilevanza sociale. Un incontro che, formalizzato attraverso questa Convenzione, può produrre ricadute positive all’interno di tutta la comunità.

“Con il rinnovo di questa convenzione, il rapporto tra Università e CSV prosegue con rinnovato impegno: da tempo il mondo del volontariato intreccia le sue traiettorie con quelle dell’Ateneo, grazie a collaborazioni nell’ambito delle scienze sociali e dell’economia, ma ora la volontà è quella di allargare queste sinergie anche in altri campi del sapere”, spiega Remo Morzenti Pellegrini, Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo, “Il futuro di questa convenzione potrebbe essere un nuovo corso di perfezionamento che prosegua nel solco del percorso già avviato anni fa”.

“Riteniamo che questa sia un’occasione importante per tutto il volontariato bergamasco per produrre pensiero e conoscenza intorno ai propri oggetti di lavoro”, aggiunge Oscar Bianchi, Presidente di CSV Bergamo, “Per questo rilanciamo oggi la collaborazione con l’Università, che da sempre è stata uno dei partner privilegiati del nostro centro nella realizzazione delle sue attività e nello svolgimento dei servizi. Una collaborazione che dà seguito anche alle reciproche e interessanti aperture emerse durante il workshop ‘L’Università. Il Volontariato e la ricerca scientifica’ tenutosi all’interno dei recenti Stati Generali del Volontariato Bergamasco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.