BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Papà truccato sui manifesti: scoppia il caso Centrale del latte

"La famiglia ha un nuovo formato": è lo slogan. L'immagine invece vede un uomo truccato con in braccio una bambina. E' la pubblicità che sta scatenando polemiche a non finire a Brescia.

“La famiglia ha un nuovo formato”: è lo slogan. L’immagine invece vede un uomo truccato con in braccio una bambina. E’ la pubblicità che sta scatenando polemiche a non finire a Brescia. E’ la pubblicità della Centrale del Latte che ha dovuto giustificarsi dopo l’assalto va internet.

Già perché il latte della società rischia il boicottaggio viste le critiche indignate di Generazione Famiglia, un’associazione impegnata nella difesa della famiglia tradizional. Sulla pagina Facebook ufficiale dell’associazione è stata postata una foto del cartellone pubblicitario dell’azienda bresciana con l’invito a boicottarne i prodotti: “Secondo la centrale del latte di Brescia nei ‘nuovi formati’ di famiglia il papà (ma forse è il Genitore 1) si trucca da donna, e a quel punto a che serve la mamma?”.

Il web si divide tra chi cerca di stemperare la polemica chiedendo se “nessuno di voi è papà o zio e si è mai messo a giocare lasciandosi impiastricciare la faccia?” e i moltissimi che hanno reagito con rabbia e disgusto: “In questi casi mi vergogno di essere bresciano” scrive qualcuno, mentre altri definiscono la pubblicità “penosa”, “diabolica, ipocrita, codarda e capziosa” e non manca chi ipotizza persino che la Centrale del latte abbia ” finanziamenti da parte delle lobby lgbt… Ormai non sarebbe neanche più strano… sebbene per me una vergogna!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.