BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Danneggiamenti e furti alle auto: denunciati un 35enne e un 20enne

Le indagini condotte dal personale dal Commissariato diretto da Angelo Lino Murtas, attraverso anche dei video, delle testimonianze e dei servizi di appostamento in borghese, hanno permesso di individuare con certezza due autori

Continua l’attività della Polizia di Stato per identificare le persone autori dei saccheggi e dei furti sulle auto parcheggiate nella Bassa Bergamasca. In particolare le indagini condotte dal personale dal Commissariato di Treviglio, diretto da Angelo Lino Murtas, attraverso anche dei video, delle testimonianze e dei servizi di appostamento in borghese, hanno permesso di individuare con certezza due autori.

Il primo è stato identificato attraverso l’elaborazione e l’incrocio delle immagini di più telecamere di video sorveglianza. Era ricercata una Fiat Punto sospetta, che spesso si aggirava e si parcheggiava nei luoghi ove avvenivano poi dei furti su auto, della quale però non si conosceva la targa. Finalmente in un’occasione le telecamere hanno permesso di leggerla totalmente e accertare che risultava intestata a una persona residente a Casale Monferrato.

Tale auto è stata poi vista parcheggiata vicino a un supermercato in cui incautamente il conducente veniva inquadrato mentre scendeva dal mezzo. Si avvicinava quindi a un furgone e in pochi secondi, dopo averlo danneggiato, entrava all’interno asportando la borsa, per poi allontanarsi. Dalle immagini l’autore del furto sembrava essere una persona già nota agli uffici di polizia proprio per furti su auto, cosa che veniva confermata dato che l’auto, benché non intestata a lui, è risultata essere nella sua disponibilità in quanto controllato nei giorni precedenti proprio dalla Volante del Commissariato a bordo di tale mezzo.

La persona è stata identificata in B.M.K. 35 enne, residente a Treviglio in via Calvenzano con precedenti specifici, che è stato denunciato per furto aggravato.

Il secondo è stato individuato invece da personale in borghese nel parcheggio di un altro supermercato di Treviglio. Infatti dopo aver danneggiato una macchina, ha asportato dall’interno una borsa per poi allontanarsi a piedi. Immediatamente bloccato, è stato recuperato il bottino, ma è riuscito però con strattoni e notevole violenza a divincolarsi e a scappare rapidamente. Nel frattempo era stato comunque compiutamente identificato in quanto anche lui già conosciuto al personale della polizia per furti analoghi. Si tratta di C.D. 20enne residente a Treviglio in via Calvenzano, anch’esso denunciato per furto aggravato, danneggiamento e resistenza pubblico ufficiale.

Le impronte dei due sono poi in corso di comparazione con i frammenti di quelle relative alla rapina di via Crippa ai danni della ragazza che scesa dall’auto, per essersi opposta al furto, le era stata distrutta la macchina a sprangate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.