BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capogruppo leghista al Pirellone: “Le donne preferiscono stare a casa”; sospesa la seduta

"La disparità di genere nei consigli di amministrazione non è discriminazione, dipende dal fatto che spesso gli uomini rispondono sì, mentre molte donne preferiscono restare a casa e occuparsi dei figli". Parola di Lega Nord, anzi del capogruppo del Carroccio al Consiglio regionale lombardo, Massimiliano Romeo.

“La disparità di genere nei consigli di amministrazione non è discriminazione, dipende dal fatto che spesso gli uomini rispondono sì, mentre molte donne preferiscono restare a casa e occuparsi dei figli”. Parola di Lega Nord, anzi del capogruppo del Carroccio al Consiglio regionale lombardo, Massimiliano Romeo.

Una dichiarazione fatta mentre l’aula discuteva delle nuove norme che garantiranno la parità di genere per almeno un terzo dei rappresentanti nei Cda delle società regionali. Ma Romeo non si è fermato alla provocatoria frase e ha aggiunto: “Gli stipendi degli uomini sono più alti perché fanno più straordinari, le donne invece preferiscono stare a casa con i figli. Diciamo le cose come stanno. Per esempio mia moglie è una che preferisce stare a casa”.

Immediate le contestazioni ma anche il sarcasmo dai banchi dell’opposizione di centrosinistra. Non sono mancati distinguo nei colleghi di partito di Romeo. Daniela Martinazzoli l’ha rintuzzato subito: “Tirare su figli non è come allevare caprette”.

E’ scoppiato il caos nell’aula del Pirellone, la consigliera grillina Silvana Carcano urlava: “Mentalità maschilista da Medioevo”. Al punto che il presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo ha dovuto sospendere la seduta per qualche minuto. “So di avere fatto un intervento politicamente scorretto – si è giustificato poi il capogruppo Romeo – ma bisogna uscire dall’ipocrisia. La sinistra spesso propone questi provvedimenti non considerando che spesso sono le stesse donne a rifiutare queste cariche perché preferiscono stare a casa con la famiglia”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.