BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Niente fusione: Cerete, Fino del Monte, Onore, Rovetta e Songavazzo rimangono separati

Il referendum di domenica 20 novembre ha rigettato il progetto di fusione: nessun nuovo Comune frutto dell'unione tra Cerete, Fino del Monte, Onore, Rovetta e Songavazzo che continueranno ad essere amministrate esattamente come oggi.

I cittadini di Cerete, Fino del Monte, Onore, Rovetta e Songavazzo hanno deciso: continueranno a vivere nel proprio Comune, ognuno amministrato esattamente come lo è sempre stato. Una scelta emersa dal referendum consultivo di domenica 20 novembre che ha respinto il progetto di fusione sponsorizzato fortemente dalle cinque amministrazioni e che non ha invece trovato un riscontro nella volontà della gente.

Il referendum, dopo un breve periodo di reggenza di un commissario, avrebbe dato vita in primavera al Comune più esteso della Valseriana, il secondo più popoloso dopo Clusone.

In tutti i comuni ha prevalso il no, dal 51% di Songavazzo al più netto 71% di Cerete. Un’affermazione netta che ha respinto al mittente il progetto che avrebbe ridisegnato la geografia della Valseriana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.