BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gagliardini si conferma da Nazionale, Freuler e D’Alessandro cambiano la gara

BERISHA 7: Sportiello in azzurro via stage gli restituisce l’adrenalina giusta. Non quella del testa a testa che gli era costata l’espulsione con la sua nazionale. A parte una mancata uscita su palla alta non sbaglia niente. Sportiello deve aspettare o cambiare aria a gennaio.

MASIELLO 5,5: In difficoltà in una posizione da equivoco tattico. Non sembra convinto delle scelte del mister che lo toglie d’impiccio appena iniziato il secondo tempo. Non ha colpe.

D’ALESSANDRO 6,5: Non può fare il quarto di metà campo. Ci riesce con grande sforzo mentale. Ben venga lo stage con la nazionale. Se questi sono i risultati Gasperini non pianga.

TOLOI 7: Al rientro dopo un infortunio muscolare che è la sua zavorra, non va mai in affanno. Il fallo di mano che genera il rigore è istintivo. Rocchi da Firenze non aspettava altro. Questa è la vita da provinciale.

CALDARA 8: Dzeko non vede palla. Di più: è lui a segnare e non il temuto rivale. Chi se ne frega se di rimpallo. Grande goduria per il tifo atalantino e per il suo futuro da bravo ragazzo. Nessuno gli regala niente ma la nazionale maggiore è sua.

ZUKANOVIC 7: Umile e serio professionista. Dopo un avvio di stagione difficile dimostra di esserci e di farsi trovare pronto. Gioisce anche Sartori.

KESSIE 9: Stratosferico. Per la gioia dei troppi osservatori presenti. Primo tempo sobrio poi devastante quando viene spostato sulla destra. Può giocare ovunque. Dura trattenerlo, godiamocelo non perdendo nessuna sua prossima partita. Tentiamo un corteo sotto casa Percassi per tenerlo almeno fino a fine stagione.

GAGLIARDINI 8: Granatiere dai piedi di velluto. Non teme la personalità di De Rossi e alla fine lo sovrasta tecnicamente e fisicamente. In nazionale è il naturale sostituto. A patto che rimanga il ragazzo della porta accanto.

SPINAZZOLA 6: La sufficienza è risicata perché non riesce mai a metterla dentro in maniera decente. E dire che le discese erano da brasiliano.

KURTIC 5,5: Stavolta stecca. L’impressione che spostato troppo sulla fascia non si ritrovi. Oppure ci aveva abituati troppo bene.

FREULER 7: La qualità che serviva per dare fiato a Kurtic. Serve per cambiare la partita e Spalletti manco se ne accorge.

PETAGNA 7: Vince il confronto con Dzeko. Da scuola calcio come difende la palla. La squadra sale e chiude la Roma in area per il suo lavoro oscuro. Perde lucidità in zona gol ma questo non è un problema finchè la buttano dentro gli altri.

GOMEZ 7: Primo tempo a parte, giocato sulla destra per una diavoleria tattica di Gasp che non riesce, diventa decisivo nella seconda parte. Tanto furbo e molto argentino nell’occasione del rigore per fregare uno come Iturbe compaesano nato a Buenos Aires ma di maglia paraguaiana, che la Roma vorrebbe proprio scambiare con il Papu. Percassi non se ne parla proprio.

 

GASPERINI 9: Evoluzione incredibile. Sono le parole con le quali esordisce in conferenza stampa. La città impazzisce dopo averlo quasi esonerato e lui impassibile risponde con “Faccio fatica a parlare di Europa”. Salvo correggersi con “Me la sono giocata tante volte con il Genoa”. Questa Atalanta è la migliore di sempre e il merito è di Gasperini che ora deve farsi valere con la proprietà, mentre a Genova con Preziosi successe il contrario. A gennaio si ritrovò con una rosa snaturata dalle cessioni. Dico ciò dopo averlo sentito affermare a proposito delle prestazioni dei giovani “Che permetterà alla società di programmare il futuro”. Ora l’asticella si è alzata da sola e non serve nascondersi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.