BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sms e volantino, gli ultrà della Roma si organizzano: “Tutti a Bergamo”

Saranno in duemila al Comunale: le intenzioni dal volantino rispolverato dagli anni '80 sembrano pacifiche, ma l'allerta in città sarà altissima, con 400 agenti impegnati e l'elicottero

Un passaparola con un volantino degli anni ’80 rispolverato e diffuso via sms. Dopo il nullaosta da parte del Casms, gli ultrà della Roma pianificano così la trasferta di domenica 20 dicembre a Bergamo, dove alle 15 la loro squadra del cuore affronterà l’Atalanta. Saranno circa duemila che arriveranno dalla Capitale in treno, in pullman o in auto.

E le loro intenzioni, almeno da quanto si legge nel vecchio volantino che gira tra i tifosi giallorossi, sembrano essere pacifiche: “Almeno questa volta non comportiamoci da cani sciolti ma da ultrà Roma – scrivono – . Tutti a Bergamo: stazione Termini ore 22.30, non puoi mancare!”

E poi l’invito: “Quando arriviamo non andiamo nei bar a rubare ma stiamo inquadrati. Comportiamoci da ultras. P.s.: non lo buttare, fallo vedere”.

volantino

In ogni caso l’allerta a Bergamo sarà altissima, con circa 400 uomini tra polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale, a presidiare la zona dello stadio e le vie della città da cui arriveranno i tifosi, oltre a un elicottero che controllerà dall’alto.

I precedenti più recenti, infatti, non sono per nulla incoraggianti. Nel 2013, il primo dicembre, per evitare il contatto tra le frange di ultrà, due poliziotti rimasero contusi dal lancio di pietre e bombe carta.

L’anno successivo, il 22 novembre 2014, al termine di Atalanta-Roma si scatenò una guerriglia tra ultrà nerazzurri e forze dell’ordine, proseguita per oltre due ore nelle vie circostanti lo stadio. I feriti tra gli agenti furono una decina, con sei tifosi bergamaschi tratti in arresto nella flagranza dei reati di danneggiamento, resistenza e violenza a pubblico ufficiale lesioni, oltre a due minorenni denunciati a piede libero per i medesimi reati.

Nello scorso campionato, per Atalanta-Roma del 17 aprile, la trasferta fu vietata ai tifosi giallorossi. Quest’anno, invece, non è stato imposto imposto nessun divieto.

Una scelta che sta facendo discutere, che il questore di Bergamo Girolamo Fabiano spiega in questo modo a Bergamonews, lanciando anche un appello alla civiltà ai sostenitori delle due squadre:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.