BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Telgate tende la mano a Montefortino: container per 2 famiglie colpite dal sisma foto

Nella mattinata di giovedì 17 novembre due container sono partii da Telgate alla volta delle Marche: saranno consegnate a due famiglie di Montefortino che in questo modo potranno stare al fianco dei propri animali con dignità.

Dal terremoto del 24 agosto scorso sono costretti a vivere fuori dalle loro case, ormai inagibili: sono due famiglie di allevatori di Montefortino, in provincia di Fermo, che per stare al fianco dei propri animali non hanno abbandonato la propria terra. 

In loro aiuto, ora, è arrivato il Comune di Telgate che nella mattinata di giovedì 17 novembre ha fatto partire due container alla volta delle Marche: una decisione che l’amministrazione ha preso pochi giorni dopo il sisma che ha scosso il Centro Italia, coinvolgendo le locali sezioni di Protezione Civile e Alpini.

“Erano i giorni in cui tutta Italia si stava mobilitando per raccogliere fondi – commenta il sindaco Fabrizio Sala – Noi abbiamo deciso di non inviare soldi ma un aiuto più concreto e immediato: i nostri Alpini e la nostra Protezione Civile si trovavano sul posto e ho chiesto a loro di trovare due famiglie a cui ridare un po’ di dignità”.

container telgate

La scelta è poi ricaduta sulle due famiglie di Montefortino: una ha perso tutta la casa e parte della stalla, l’altra si è vista crollare addosso il tetto. Tramite il sindaco del Comune fermano è stato possibile realizzare l’intervento: due container a casetta con sei posti letto ognuno, bagno con servizi e doccia, acqua calda e due climatizzatori ciascuno per aria calda e fredda. 

In tutto l’operazione si aggira attorno ai 27mila euro, tra il valore dei container e il costo dell’allestimento: “Nella notte tra giovedì 17 e venerdì 18 partirò insieme al responsabile di protezione civile Tarcisio Ravelli e un rappresentate degli Alpini di Telgate – continua il sindaco Sala – Venerdì mattina alle 9.30 dovremmo arrivare a destinazione per consegnare personalmente i container alle due famiglie. L’operazione è stata resa possibile anche grazie al sostegno di due aziende private del territorio che ci hanno aiutato nell’allestimento e nell’organizzazione del trasporto”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.