BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

La Remer resiste per 37 minuti, ma alla fine vince Biella per 89-80

La Remer Treviglio gioca una grande partita, ma alla fine del match arriva un'altra sconfitta: Biella vince per 89-80 e rimane in testa alla classifica.

Per quasi 37 minuti i tifosi trevigliesi hanno sperato di portare a casa una grande vittoria dal parquet di Biella, merito di una Remer Treviglio che per lunghi tratti del match ha condotto la gara e tenuto testa alla squadra di casa. Negli ultimi minuti però è arrivato il black-out, con una serie di triple di Venuto e De Vico che hanno deciso sostanzialmente la gara.

Nel primo quarto Biella patisce molto la capacità di MarinoSollazzo di trovare le contromisure all’attacco piemontese, la gara diventa fin da subito molto veloce e a metà tempo la partita è in parità, prima di un grande parziale di Treviglio che li porta in vantaggio di 8 punti, 22-30.

Alla ripresa è Biella a prendere le redini del gioco, grazie a Carrea che alza il ritmo in difesa e trova l’uomo chiave in Ferguson, devastante al tiro, a rimbalzo e nell’impostazione del gioco. La frazione si chiude però alla grande per la Remer, avanti di 4 punti grazie ad un canestro impossibile di Marini.

Dopo l’intervallo lungo è sempre la Remer a tener gioco. Rossi è una spina nel fianco per la retroguardia biellese, riesce abilmente a trovare il modo di bucare la retina, mentre in difesa è sempre presente sotto plancia. Al termine del terzo quarto il distacco diminuisce, ma è sempre la formazione bergamasca a comandare.

È nell’ultima frazione che cambia tutto, merito di uno stratosferico 7/10 da dietro l’arco di Biella che riesce a riportarsi avanti, mentre a Treviglio sembrano mancare le forze necessarie per continuare a combattere. A tre minuti dalla fine il punteggio è ancora in parità, poi tre giocate incredibili (due triple di Venuto e De Vico e la palla rubata e schiacciata di Udom) chiudono il match sull’89-80.

Treviglio torna a casa con l’amaro in bocca, consapevole però di aver dato tutto e di aver dimostrato molto carattere. Test decisivo il prossimo contro Agrigento (domenica 20 novembre al PalaFacchetti), appaiata in classifica con i bianco-blu a 6 punti.

Angelico Biella – Remer Treviglio 89-80 (22-30, 23-19, 12-11, 32-20)
Angelico Biella: Jazzmarr Ferguson 20 (5/12, 3/5), Niccolo\’ De vico 19 (0/2, 5/7), Mattia Udom 15 (5/7, 1/2), Marco Venuto 13 (0/0, 4/6), Amedeo Tessitori 11 (3/8, 1/1), Mike Hall 9 (3/5, 0/5), Carl Wheatle 2 (1/3, 0/2), Luca Pollone 0 (0/0, 0/0), Matteo Pollone 0 (0/0, 0/0), Luca Rattalino 0 (0/0, 0/0), Federico Massone 0 (0/0, 0/0), Samuele Pasqualini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 20 – Rimbalzi: 32 6 + 26 (Mike Hall 14) – Assist: 15 (Jazzmarr Ferguson 7)
Remer Treviglio: Adam Sollazzo 21 (6/9, 2/5), Paulius Sorokas 14 (4/11, 1/4), Pierpaolo Marini 14 (3/3, 1/6), Emanuele Rossi 14 (7/13, 0/0), Luca Cesana 9 (2/2, 1/2), Tommaso Marino 8 (1/4, 1/7), Curtis Nwohuocha 0 (0/1, 0/0), Andrea Pecchia 0 (0/0, 0/0), Salvatore Genovese 0 (0/1, 0/1), Nicholas Dessi\’ 0 (0/0, 0/0), Andrea Mezzanotte 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 18 – Rimbalzi: 30 8 + 22 (Adam Sollazzo, Emanuele Rossi 7) – Assist: 12 (Adam Sollazzo 5)

(foto di Alberto Tesoro)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.