BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Crollo cavalcavia con morto: era regolare il peso del tir della Nicoli foto

Il mezo della Nicoli di Albino è risultato pesare 500 kg in meno rispetto a quelli autorizzati

Era regolare il Tir della Nicoli Trasporti e Spedizioni di Albino: Il dato emerge dai primi riscontri dell’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica di Lecco sul crollo del ponte di Annone Brianza
(lecco) che il 28 ottobre è costato la vita all’ex professore di
educazione fisica Claudio Bertini, 68 anni, residente a Civate.

Le operazioni di controllo del peso del tir, al cui passaggio il cavalcavia è piombato sull’asfalto della Superstrada 36
Milano-Lecco, risulta abbiano dato come esito, tra mezzo e
carico, 107 tonnellate e mezzo, 500 chili in meno rispetto al
limite massimo previsto dall’autorizzazione rilasciata
all’azienda dalla Provincia di Bergamo sulla base della legge
regionale sui trasporti.

Il tir viaggiava dunque nel rispetto del nullaosta rilasciato alla società: partito da Ravenna, il mezzo pesante era ormai praticamente giunto a destinazione, all’Eusider di Bosisio
Parini (Lecco), quando è avvenuta la tragedia.

Prosegue l’analisi dei documenti sequestrati, che si annuncia comunque lunga e articolata e che dovrà anche considerare se esistessero o meno le prove di collaudo del ponte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.