BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Addio a Leonard Cohen, poeta della canzone, celebre la sua Hallelujah

Più informazioni su

A poche settimane dall’uscita del suo disco “You want it darker” si è spento Leonard Cohen, grandissimo cantautore canadese. Aveva 82 anni.

La notizia arriva dalla sua pagina su Facebook, che ha annunciato un servizio funebre a Los Angeles.

Leonard Cohen era nato nel Quebec nel 1934, fin da ragazzo si era dedicato alla scrittura di versi e poesie: l’attività di poeta e scrittore l’avrebbe poi mantenuta tutta la vita parallelamente a quella di musicista che gli diede fama e popolarità tra la fine degli anni Sessanta e gli anni Settanta soprattutto.

Ma affetto e apprezzamento si sono mantenuti fino a oggi grazie a uno stile, a dei testi e a una voce inconfondibile.

Tra le sue canzoni più celebri ci sono “Hallelujah” (che ricevette ulteriori notorietà da molte cover, prima tra tutte quella di Jeff Buckley), “Suzanne”, “Famous blue raincoat”, “Bird on a wire”, “Chelsea Hotel no. 2“.

Scrive la rivista Rolling Stone: “Cohen era l’eminenza grigia di un piccolo pantheon di cantautori estremamente influenti che emersero tra gli anni Sessanta e Settanta. Solo Bob Dylan esercitò un’influenza più profonda sulla sua generazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.