BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carabinieri e finanza a Foppolo: dubbi sull’appalto per la cabinovia fotogallery

Nella mattinata di mercoledì 9 novembre i carabinieri, la guardia di finanza e il pm Gianluigi Dettori si sono recati in Comune per un sopralluogo a sorpresa, sequestrando diversi atti e delibere: nel mirino c'è il bando di gara per la cabinovia vinto dalla Graffer di Lonato del Garda

Blitz della procura di Bergamo a Foppolo. Nella mattinata di mercoledì 9 novembre i carabinieri, la guardia di finanza e il pubblico ministero Gianluigi Dettori si sono recati in Comune a Foppolo per un sopralluogo a sorpresa, sequestrando diversi atti e delibere: nel mirino degli inquirenti ci sarebbe il bando di gara per la cabinovia vinto dalla società Graffer di Lonato del Garda.

Altra documentazione sarebbe stata prelevata dalla biglietteria e dagli uffici della Brembo Ski, la società che gestisce gli impianti di risalita dei Comuni di Foppolo, Carona e Valleve, che sta vivendo un periodo tutt’altro che semplice tra bilanci in rosso e dipendenti che reclamano gli stipendi non pagati.

Alle indagini per incendio doloso, conseguenti le fiamme che nella notte tra il 7 e l’8 luglio hanno devastato le seggiovie Quarta Baita e Montebello, si aggiungono dunque quelle per turbativa d’asta. Le indagini, ad oggi, sono ancora a carico di ignoti.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.