BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arredamento e design: il Salone del Mobile porta in fiera a Bergamo oltre cento brand

Dal 12 al 14 e dal 18 al 20 novembre al polo fieristico di via Lunga è di scena la 14esima edizione del Salone del Mobile di Bergamo: un grande appuntamento per tutta la filiera dell'arredamento, arricchito da tantissime proposte artistiche, culturali e culinarie.

A novembre la Fiera di Bergamo si trasforma nella vetrina più importante ed elegante del territorio orobico per la filiera dell’arredamento. Dal 12 al 14 e dal 18 al 20 novembre al polo fieristico di via Lunga è di scena infatti la 14esima edizione del Salone del Mobile di Bergamo.

La manifestazione, in linea con le esigenze degli espositori, conferma i “due tempi” con pausa infrasettimanale, per consentire alle imprese di ottimizzare la propria operatività, a tutto vantaggio del pubblico. Considerato dagli operatori l’unico appuntamento del Nord Italia tra quelli che si rivolgono al grande pubblico, (in aumento gli arrivi dalle regioni limitrofe), il Salone si presenta in grande spolvero. Grazie ad un importante lavoro di restyling, rispetto alla passata edizione si è rinnovato più del 30% delle aziende, elevando ulteriormente in tale modo la qualità e la varietà espositiva. Ciò dimostra quanto il settore, dopo aver subito gli inevitabili contraccolpi della crisi economica, sia tornato molto dinamico, con la voglia di evidenziare più che mai la qualità e il design del prodotto “Made in Italy” apprezzato in tutto il mondo.

Oltre un centinaio i brand rappresentati da mobilieri, produttori, designers, artigiani e studi di progettazione provenienti da cinque regioni, riuniti in un esclusivo e affinato “show-room” di 13mila metri quadrati di superficie, facilmente raggiungibile con ogni mezzo. Tra gli eleganti stand che replicano gli interni di vere e proprie abitazioni, sono molti gli allestimenti fatti debuttare quest’anno dalle imprese, con diverse nuove linee prodotto per offrire al pubblico la più completa, variegata e aggiornata offerta del mercato.

Produttori, rivenditori e artigiani fanno a gara per mettere in mostra la qualità e la specificità dei propri prodotti e servizi, presentando le ultime novità (in diversi casi in anteprima nazionale) della produzione e del design italiano.

Un’opportunità che il grande pubblico apprezza e non si lascia sfuggire, ricevendo, in una unica, elegante e funzionale location, tutte le risposte che cerca, scoprendo le ultime tendenze del mercato, ricevendo una qualificata assistenza per i propri progetti e toccando con mano le tante soluzioni proposte, per decidere in tutta tranquillità e a ragion veduta cosa e in che termini acquistare.

Se da un lato anche quest’anno si registra un’ulteriore crescita del livello qualitativo di quanto portato in fiera dalle aziende, nel contempo è del tutto evidente anche il netto innalzamento delle competenze in tema di arredamento e design da parte del pubblico, con una decisa virata dell’attenzione verso i temi legati all’ambiente e ai prodotti ecosostenibili.

Per l’edizione 2016 Promoberg Fiera Bergamo ha consolidato la già efficace sinergia con Federmobili, l’associazione nazionale di riferimento per i mobilieri, e con gli storici partner che la affiancano nell’attività fieristica. Ciò ha consentito di sviluppare la manifestazione nel modo più adeguato ai tempi. Tra le note positive per il pubblico del Salone, si evidenzia l’estensione per tutto il 2016 della detrazione del 50% per l’acquisto di mobili finalizzati all’arredo dell’immobile ristrutturato.

L’appuntamento di Bergamo è noto per abbinare in modo originale ed elegante alla ricca parte espositiva numerose iniziative collaterali, tra performance live, show-cooking e sfilate di moda. Eventi studiati per coinvolgere il pubblico, vero protagonista della kermesse, e che rendono la visita al Salone una continua e piacevole scoperta.

Scoperte che iniziano già all’ingresso del Salone, dove una prestigiosa istallazione accoglierà tutti i visitatori del Salone: Freri e Brignoli, la nota azienda bergamasca di marmi, presenta “Just”, l’opera di Vicenzo Latina, vincitore del premio “Architetto dell’anno 2015” , con cui è nata una fortunata collaborazione. “Just” è una piacevole sosta, un momento di sospensione; la specchiatura di Narciso è un ideale momento per le abluzioni, le rifrazioni e le reflessioni. Tale installazione è caratterizzata dal minimale design del parterre che coincide con una sequenza ritmata di sottili fasce di pietra Zebra Grey. L’intervallo tra tali liste è colmato da un fine granigliato di quarzo nero, simile alla sabbia lavica. La dilatazione dei materiali e degli oggetti vuole rappresentare il lento fluire delle cose.

Proseguendo in tema di eventi, si rinnovano gli appuntamenti “golosi” del Salone grazie ad una nuova area lounge allestita nel Padiglione A con protagonisti due noti marchi della cultura enogastronomica: “Balzer”, storica pasticceria della città di Bergamo e “Berlucchi” che in Italia e nel mondo è sinonimo di spumante top della terra di Franciacorta. Un raffinato binomio che si presenterà al pubblico con degustazioni, aperitivi e show cooking durante i dei week end.

Moda ed eleganza protagonisti nell’appuntamento organizzato dall’Istituto di Moda Luisa Sciavales per presentare capi d’abbigliamento creati da giovani designers con innovativi materiali e tessuti d’avanguardia. Domenica 13 novembre, dalle ore 16, spazio all’espressività e alla creatività giovanile per un evento che renderà la visita in fiera un’occasione nel segno del fashion e del glamour.

Domenica 20 novembre, sempre dalle ore 16, l’Accademia di make-up artist “Area Stile”, nota nel mondo dello spettacolo per i loro “backstage trucco e parrucco”, presenterà “Fashion Explosion”, performance che integra il lavoro degli stilisti alla creatività dei truccatori con la supervisione del direttore artistico Marco Lanfranchi e la project manager Valentina Rulli. Lo spettacolo è una rappresentazione in tempo reale di tutto quello che accade in un set fotografico. Professionisti affermati del settore dell’hairstyle e del makeup, reinterpretano 10 personaggi del mondo del cinema, della musica e delle favole in chiave moderna. Organizzazione Istituto di Moda Luisa Scivales in collaborazione con Fontana Contarini (per il trucco) e Saga Beauty (per il parrucco), sponsor del noto fashion blogger Andrea Ubbiali.

Dopo il successo dello scorso anno, torna a grande richiesta – sabato 19 novembre, ore 18 – il mega aperitivo “Sapore…del Mobile”, durante il quale tutti espositori, in contemporanea, offriranno nei propri stand alcuni dei prodotti enogastronomici tipici della terra bergamasca, con vino rosso, salumi e formaggi.

Il Salone propone un’esposizione di alcune tra le opere più apprezzate di Fabio Boffelli, giovane artista bergamasco. Lavori che meglio identificano il suo continuo lavoro introspettivo di percezione e rappresentazione del reale. Opere di forte impatto emotivo, in un gioco interiore svolto a smuovere la coscienza e i sentimenti di chi le guarda.

Infine, da non perdere anche l’esposizione fotografica “Con la testa tra le nuvole”, con le opere di Andrea Crupi. Per “arredare” nel migliore dei modi il Salone del Mobile, Promoberg ha potuto contare sul sostegno di: Ubi Banca Popolare di Bergamo, Selene Gruppo A2A, Banco Popolare Divisione Credito Bergamasco, Camera di Commercio di Bergamo e Federmobili.

SALONE DEL MOBILE DI BERGAMO – FIERA BERGAMO, VIA LUNGA, BERGAMO

DATE: dal 12 al 14 novembre e dal 18 al 20 novembre 2016

ORARI: Feriali: 18-22 – Sabato: 10.30-22 – Domenica: 10.30-20

BIGLIETTO INGRESSO: Intero 8 euro; Ridotto 5 euro (over 65 anni)

BIGLIETTO OMAGGIO: da 0 a 14 anni

PARCHEGGIO: 3 euro (forfait)

Info e aggiornamenti: www.fieradelmobile-bergamo.it

Tel. 035.32.30.911 – Fax 035.32.30.966 – Email: mobile@promoberg.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.