BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bonus da 500 euro per i 18enni: i dettagli su come averlo e le polemiche “Amazon”

Da qualche giorno i ragazzi che hanno compiuto 18 anni possono registrarsi al sito www.18app.italia.it e richiedere un buono da 500 euro da spendere a scopi culturali (è il cosiddetto “bonus cultura” deciso dal governo Renzi).

Ciascun 18enne ha a disposizione 500 euro che può spendere fino alla fine del 2017 per biglietti del cinema e di concerti, libri e ingressi ai musei. Secondo il governo l’iniziativa riguarderà circa 550mila ragazzi che compiono o hanno compiuto 18 anni nel 2016 (i ragazzi nati nel 1998 che devono ancora compiere 18 anni potranno utilizzare il bonus a partire dal giorno del loro compleanno).

Ecco come fare per averlo:

  1. Andare sul sito www.18app.italia.it
  2. Richiedere la SPID, cioè la password digitale per tutti i servizi della pubblica amministrazione.
  3. Fare la richiesta entro il 31/12/2016
  4. Scadenza richiesta 31/12/2016
  5. La carta acquisti con il valore di 500 vi arriverà a casa e sarà spendibile fino al 31/12/2017, ma ovviamente crediamo che la spenderete prima.

Ma è anche scoppiata la polemica, per il presunto conflitto d’interessi di Diego Piacentini, ex manager di Amazon (in aspettativa per due anni) e oggi commissario straordinario per l’Agenda digitale per il ministero della Pubblica amministrazione.

Proprio la società per la quale ha lavorato (e ritornerà a lavorare Piacentini) è stata infatti tra le prime a creare un sito dedicato – www.bonus18.it – con il quale convertire il bonus da 500 euro, devoluto ai diciottenni per la formazione e la cultura dal governo Renzi, in buoni sconto per fare shopping “educativo” su Amazon.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.