BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Costituito il Comitato degli studenti universitari per il Sì

Il promotore del comitato è Nicolò Berardi, studente presso la facoltà di scienze aziendali, economiche e metodi quantitativi dell’Università di Bergamo.

Più informazioni su

Si è costituito a Bergamo il comitato degli studenti universitari della provincia a favore del al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre. Il gruppo “Universitari di Bergamo x il Sì”, così come molti comitati locali sparsi su tutto il territorio nazionale, ha sentito la necessità di costituirsi perché crede nella validità della riforma.

L’organizzazione si rifà alla piattaforma GenerazioneSì, una rete di giovani che desiderano contribuire al rilancio dell’Italia, sostenendo le ragioni del Sì. Una generazione, quella universitaria che vive le difficoltà del presente, ma che, allo stesso tempo, vuole essere protagonista nella costruzione di un futuro migliore.

Il promotore del comitato è Nicolò Berardi, studente presso la facoltà di scienze aziendali, economiche e metodi quantitativi dell’Università di Bergamo, coadiuvato da Edoardo Baratto, immatricolato presso la facoltà di scienze internazionali ed istituzioni europee dell’Università statale di Milano e coordinatore provinciale dell’organiziazione nazionale politico-culturale Futuredem.

Il gruppo di studenti si pone tra gli obiettivi quelli di incontrarsi tra coetanei informalmente, promuovere le ragioni del sì al referendum in maniera apartitica e combattere la disinformazione entrando nel merito della riforma.

Il comitato è aperto a qualsiasi studente universitario residente nella provincia di Bergamo. Per informazioni curiosità o dubbi invitiamo gli interessati a rivolgersi alla casella di posta elettronica: universitaribgxilsi@gmail.com o la nostra pagina di Facebook: Generazione Sì-Universitari di Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.