BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Migranti nei B&B, “Striscia la Notizia” torna a far visita all’ex deputato Piffari foto

Il tg satirico di Canale 5 Striscia la Notizia è tornato a fare visita all’ex deputato dell’Idv Sergio Piffari, già sindaco di Valbondione. L’arrivo a sorpresa della troupe di Mediaset, come prevedibile, ha scaldato gli animi con tanto di 'inseguimento' finale in macchina ripreso dalle telecamere

GUARDA IL VIDEO – Il tg satirico di Canale 5 Striscia la Notizia torna a fare visita all’ex deputato dell’Idv Sergio Piffari, già sindaco di Valbondione. La troupe, guidata dall’inviato Max Laudadio, aveva già intercettato in passato l’ex parlamentare per chiarimenti in merito alla vicenda inerente i finanziamenti europei che Piffari  avrebbe ottenuto dall’Europa tramite la Regione per trasformare alcune abitazioni in bed&breakfast a Lizzola. La vicenda è poi finita in prescrizione.

Il Pirellone ha però riaperto una nuova causa civile a carico dell’ex parlamentare. “Alla luce di questo nuovo processo avrà smesso l’ex onorevole di mettere gli immigrati dentro i Bed&Breakfast?”, domanda l’inviato del tg satirico, che racconta anche di come i B&B siano ora gestiti da Piffari, facendo qualche conto in tasca all’ex deputato: stando a quanto andato in onda nella puntata di mercoledì 2 novembre, al 31 dicembre 2015 sono 100 i profughi ospitati a 12 euro al giorno, per un totale di 1.200 euro al giorno.

A generica

L’arrivo a sorpresa della troupe di Mediaset, come prevedibile, ha scaldato gli animi: qualche spinta con tanto di inseguimento finale in macchina per le strade della città. Nessuna risposta è però arrivata dall’ex sindaco di Valbondione in merito alle domande poste dall’inviato.

Era stata sempre Striscia la Notizia, a fine novembre 2012, a sollevare il polverone attorno a Piffari in seguito alla denuncia di Walter Semperboni, esponente del Pdl e candidato sindaco a Valbondione alle amministrative.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.