BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Rispetto per i defunti, evitiamo urla e sfilate al cimitero: guardate il mio cane”

Pubblichiamo una riflessione della bergamasca Lara Magoni sulla commemorazione dei defunti: "Il nostro cane da 3 anni veglia silenzioso il suo padrone: impariamo dagli animali"

Pubblichiamo una riflessione della bergamasca Lara Magoni, ex campionessa di sci e attuale consigliere regionale (Lista Maroni) sul ponte di Ognissanti e in particolari sulla commemorazione dei defunti. Una celebrazione a cui tiene particolarmente, dopo la perdita della mamma e del marito Roberto Cornelli, imprenditore scomparso nel 2013 dopo una grave malattia.

“Scampagnata al Campo Santo. Già, che tristezza, non vedo l’ora passino questi due giorni.

Sono andata come di consueto per un saluto da mamma e Roberto. Ho trovato gruppi di persone ferme a chiacchierare del più e del meno davanti alle tombe, sfilate di moda tra tacchi e pellicce, bambini urlanti che si rincorrevano nell’indifferenza dei genitori. Questo è il primo novembre.

Dimenticavo, c’è la gara dei crisantemi sempre più grandi e colorati. Ma, non temete appena marciranno rimarranno per il resto dell’inverno.

Per me salire al Campo Santo continua a rimanere un momento di riflessione, dove i ricordi fanno capolino mentre condivido “con loro” i miei pensieri, le mie paure, le mie gioie. Un luogo silenzioso dove poter ritrovarsi nella propria interiorità.

Oggi tutto questo è mancato, ero fortemente infastidita da tanta cagnara. Forse, sarebbe opportuno riprendere quel senso civico ormai sconosciuto del rispetto dei luoghi.

In tutto questo c’era la mia Penny, un cane, che da tre anni veglia il suo padrone: ferma, con lo sguardo fisso sulla foto di Roby. Se avessimo il cuore degli animali, tante cose andrebbero meglio.

Vorrei stringere a me tutti coloro che in questi giorni stanno vivendo il calvario della malattia e coloro che hanno perso un loro “pezzo di vita”.

Un Ave Maria…un Requiem Eterno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fausto_neroblu

    Condivido in pieno il pensiero di Lara, ma allo stesso tempo mi chiedo: i nostri amici “pelosi” ora posso seguirci all’interno? A me è sempre stato vietato…o Lara Magoni beneficia di qualche speciale deroga…?