BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Valcalepio Rosso di Tosca è tra i 100 migliori vini italiani

La premiazione in occasione della rassegna di cultura e gusto ideata dal giornalista Paolo Massobrio, autore de ilGolosario ma anche del Gatti Massobrio, taccuino dei ristoranti d'Italia, che torna nel capoluogo lombardo per mettere in vetrina il meglio dell'enogastronomia made in Italy

Più informazioni su

La rassegna di cultura e gusto Golosaria ideata dal giornalista Paolo Massobrio, autore de ilGolosario ma anche del Gatti Massobrio, taccuino dei ristoranti d’Italia, torna nel capoluogo lombardo per mettere in vetrina il meglio dell’enogastronomia made in Italy. Dal 5 al 7 novembre, nella grandiosa cornice del Mi.Co – Milano Congressi (zona Amendola Fiera – linea metropolitana Lilla I fermata Portello), saranno circa 300 i produttori da conoscere, raccolti in isole merceologiche che riguarderanno il cibo, il vino e le birre, ma anche le espressioni più interessanti della cucina di strada.

Tema portante di quest’anno sarà “Dal cibo, le civiltà” e, per questo nelle vie della rassegna si potranno incontrare la civiltà del latte e dei formaggi, quella della norcineria, dell’acqua, dei cereali e dell’arte di conservare i cibi, celebrate non soltanto attraverso la mostra mercato, ma grazie a un programma di eventi che quest’anno più che mai sarà ricco di provocazioni. La purezza del Gusto, L’innovazione è naturale, saranno i percorsi tematici in cui ci incontreremo nella tre giorni, tra le aree dedicate (master, lab e showcooking).

Sul grande palco di Golosaria saliranno anche le botteghe italiane: sarà una celebrazione del modo di proporre e portare nel mondo la qualità italiana. La stessa che ha come bandiera la ristorazione vista con gli occhi della sala, un’altra eccellenza che rischia di scomparire e che troverà uno spazio unico di discussione. Il vino torna con la selezione dei Top Hundred, i banchi degli espositori e un calendario di wine tasting.

GLI ESPOSITORI DELLA LOMBARDIA
Un’edizione dove è presente modo significativo la Lombardia, con i dolci di Cool Gelateria Naturale di Concorrezzo (MB), Ciacco Gelato senz’altro di Milano, Marra Pane Pasticceria Pausa e Delizie di Cantù (Co) e della Pasticceria Viganò di Desio (MB); I cioccolati di Pura Delizia di Borgo Priolo (PV), le carni e i salumi di Cascina Madonnina di Pregnana Milanese (MI), Antica Macelleria Turba di Melzo (Mi), azienda agricola Bettella di Gabbionetta Binanuova (CR), Pertus “L’Italiano 1930” di Olgiate Molgora (LC), Salumificio Mottolini di Poggiridenti (SO), Salumificio Artigianale Thogan Porri di Cecima (Pv) e della Casa della Carne di Lanzada (SO); i formaggi della Baitella di Cinisello Balsamo (Mi); quindi i prodotti ittici di Pisani Dossi di Cisliano (MI), le sfiziosità dell’azienda agricola 2M di Cilavegna (PV), Grazioli Tartufi dal 1930 di Milano e della Gastronomia Contini 2.0 di Cremona; per la zona frutta, verdura e confetture Aran C Romimatic di Garbagnate Milanese, Frutto del Garda di Limone sul Garda (Bs); i caffè di Ottobono – Best Italian Coffee di Milano e le “bionde” dei birrifici Il Conte Gelo di Vigevano (PV), 7Sensi ed Enoteca Divino di Abbiategrasso (MI), I Tri Bagai di Assago (MI), Legnone di Dubino (SO), Birrificio Artigianale Amalu di Gemonio (Va) e del Birrificio di Legnano.

Ma ad occupare un posto speciale saranno anche le cantine, con I vini firmati da La Piotta di Montalto Pavese (PV), azienda agricola Cà del Conte di Rivanazzano Terme (PV), Cantina Concarena di Capodiponte (BS), Cobue di Pozzolengo (BS), Fondo Bozzole di Poggio Rusco (MN), Rizzini Franciacorta di Monticelli Brusati (BS), azienda agricola Scraleca di Darfo Boario Terme (BS), Cantina Sociale di Quistello (MN), Degustazione&Dintorni di Arluno (Mi), Rivetti&Lauro di Tirano (SO), Pietro Nera di Chiuro (SO) e Tosca di Pontida (BG), oltre al Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese di Torrazza Coste (PV).

I PREMIATI DELLA LOMBARDIA
Come ogni anno, Paolo Massobrio e Marco Gatti metteranno su un piedistallo I 100 migliori vini d’Italia assegnando ad altrettante cantine il riconoscimento Top Hundred. Per la Lombardia saranno premiati domenica 6 novembre (ore 11.00): Corte Aura di Adro (BS) con il Franciacorta Pas Dosé, La Piotta di Montalto Pavese (PV) con l’Oltrepò Pavese Bonarda 2015, Fondo Bozzole di Poggio Rusco (MN) con il Lambrusco Mantovano “Incantabiss” 2014, Tosca di Pontida (BG) con il Valcalepio Rosso Riserva “Bemu” 2011, Rizzini di Monticelli Brusati (BS) con il Franciacorta Brut Millesimato Blanc de Blancs 2009, Concarena di Capo di Ponte (BS) con il Barabant 2012 e Rivetti&Lauro di Tirano (SO), con il Valtellina Superiore “Uì Inferno Vigna 117” 2012.
A partire da quest’anno, un riconoscimento sarà assegnato anche ai Fuori di Top, ovvero cantine, per lo più piccole o piccolissime e spesso nuove, scoperte a chiusura della selezione effettuata con degustazioni di esperti e promosse per la loro eccezionalità direttamente sul campo, quindi senza passare dalle degustazioni plenarie. Per la Lombardia saranno premiate: Selva Pietro di Castione Andevenno (SO) con il Valtellina Superiore Vriserva 2012, Sullali di Erbusco (BS) con il Franciacorta blanc de noir Extra Brut di Sullali, Cobue di Pozzolengo (BS) con il Lugana Monte Lupo 2015 e Barbacàn di San Giacomo di Teglio (SO) con il Valtellina Superiore Valgella Sol 2013.
Tra I Top Hundred storici, sono in tutto 21 le “Cantine del Cuore” che, anno dopo anno, continuano ad accogliere la nostra approvazione rappresentando una pietra miliare nella produzione enoica italiana. Per la Lombardia l’azienda Arpepe di Sondrio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.