BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scherma Bergamo

Informazione Pubblicitaria

Scherma Bergamo, ottima prestazione per Di Bernardo alla 1° prova nazionale Cadetti

Il settore giovanile della Scherma Bergamo continua a portare grandi risultati: alla 1° prova nazionale Cadetti, con oltre 700 atleti, lo schermidore Di Bernardo chiude nella top 30.

Al PalaIgor di Novara si è svolta la due giorni di gara dedicata alla 1^ prova Nazionale Cadetti (U17) di spada maschile e femminile, che ha accolto 700 atleti provenienti da tutta Italia.

La Pol. Scherma Bergamo, presente con 15 atleti, ha ottenuto il miglior piazzamento con Riccardo Di Bernardo, che grazie ad una gara ben gestita, con 4 vittorie e 2 sconfitte nella fase a gironi, inizia ad incanalare vittorie nelle eliminazioni dirette partendo dal tabellone da 256 atleti fino alla sconfitta ai sedicesimi per mano di Marco Malaguti di Ferrara.

Per Riccardo, 29° a fine gara, un’ottima prestazione che lo candida come uno degli atleti favoriti nell’aggiudicazione dei 42 posti disponibili alla qualificazione finale del Campionato Italiano di categoria, che si svolgerà nel mese di Maggio a Cagliari, di cui i primi 24 pass verranno assegnati al termine delle due prove Nazionali.

Meritatamente per quanto espresso in gara, Di Bernardo insieme a Roberto Piazza (76°), Marco Moretti (78°) ed Alessandro Lodetti (112°), ma soprattutto grazie alla loro posizione in classifica rientrante nel primo 30% della classifica totale, ottengono il pass per la gara Giovani (under 20) che si svolgerà il prossimo 13 Novembre a Ravenna.

I Risultati:

Spada Maschile: 29° Riccardo Di Bernardo, 76° Roberto Piazza, 78° Marco Moretti, 112° Alessandro Lodetti, 277° Mattia Finazzi, 334° Alessio Valle, 339° Simone Ragazzini, 352° Gabriel Galati, 366° Enrico Budi, 372° Andrea Ferrari;
Spada Femminile: 201^ Laura Accardi, 238^ Alice Valsecchi, 241^ Federica Azzolari, 277^ Valentina Giussani, 319^ Martina Pozzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.