BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ricerca di persone disperse, esercitazione in Val Brembana

Prove pratiche sul campo e la valutazione di tecniche e strategie da impiegare durante una ricerca di persone disperse.

Sabato 29 ottobre 2016, la VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino ha partecipato a una esercitazione congiunta con l’AIB – Antincendio boschivo della Comunità Montana Valle Brembana.

Sono momenti molto importanti, perché servono a consolidare la collaborazione che già si attua durante questo tipo di interventi. La ricerca è un ambito molto complesso e articolato, che prevede il coordinamento di diverse componenti e specializzazioni.

All’interno del Soccorso alpino esistono figure precise, che seguono un percorso formativo dedicato a gestire tutti gli aspetti da valutare quando si cerca una persona dispersa. I Co.R. (Coordinatori di ricerca) e i Te.R. (Tecnici di ricerca) sono i riferimenti principali per tutte le altre componenti (operatori e tecnici di soccorso alpino, di soccorso speleologico, unità cinofile, squadre di soccorso in forra). La giornata di oggi, svoltasi con il gruppo AIB, dimostra quanto sia sempre alta l’attenzione e quanto sia ferma la volontà di sperimentare metodologie, tecniche e mezzi, in collaborazione con le realtà presenti nel territorio.

Sono state più di una trentina le persone che oggi hanno partecipato all’esercitazione: al mattino, in aula, nella sede della Comunità Montana a Piazza Brembana, si è tenuta la parte teorica, di presentazione e verifica; nel pomeriggio, nel territorio del comune di Lenna, si sono invece svolte le attività pratiche. Conoscersi e lavorare insieme significa aumentare le possibilità che un intervento di ricerca abbia un esito positivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.