BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Angelo Capelli e Dario Violi a confronto sul referendum costituzionale

Venerdì 28 ottobre, alle 20.30, all’oratorio di Corti a Costa Volpino in via Nazionale 103 si svolgerà un confronto sulla riforma costituzionale in vista del referendum di domenica 4 dicembre tra Angelo Capelli, coordinatore provinciale di Lombardia Popolare, e Dario Violi, consigliere regionale del M5S.

Venerdì 28 ottobre, alle 20.30, all’oratorio di Corti a Costa Volpino in via Nazionale 103 si svolgerà un confronto sulla riforma costituzionale in vista del referendum di domenica 4 dicembre tra Angelo Capelli, coordinatore provinciale di Lombardia Popolare, e Dario Violi, consigliere regionale del M5S.

“Darò il via al tour provinciale di incontri-dibattito per spiegare la ragioni del Sì” afferma Capelli. L’incontro a Costa Volpino sul Referendum costituzionale “per conoscere e capire la riforma” è organizzato dal Circolo Acli di Pisogne, in collaborazione con la Commissione di pastorale sociale della Parrocchia di Pisogne e della Parrocchia di Corti, Piano e Volpino.

“Voglio incontrare in ogni comune cittadine e cittadini – spiega Capelli – confrontandomi e approfondendo le ragioni del sì e del no. Per questo sto completando le date dei miei impegni di novembre. Settimana prossima sarò per esempio già a Boltiere il 2, a Pedrengo il 3 e a Calcinate il 4, perché ritengo importante favorire un clima di reale comprensione e di dialogo che prepari il territorio a ragionare su realtà problemi e prospettive di una Riforma che può favorire un importante e positivo cambiamento politico e sociale, ma che deve essere accompagnata da consapevolezza e lavoro, per sviluppare i numerosi pregi e smussare i difetti”.

Introduce e modera l’incontro Gabriele Ceresetti dottore di ricerca in Diritto amministrativo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.