BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scarsa igiene in cucina: carabinieri chiudono un Kebab a Ciserano foto

Addosso a uno dei clienti sono state trovate anche alcune dosi di cocaina e hashish

Le condizioni igienico-sanitarie erano talmente precarie che si è resa necessaria la chiusura immediata dell’esercizio. Nel pomeriggio di giovedì 27 ottobre i carabinieri di Treviglio, insieme ai colleghi del NAS di Brescia, agli Ispettori del Lavoro di Bergamo ed ai funzionari dell’ASL sempre del capoluogo hanno eseguito un controllo interforze presso un locale etnico di Ciserano.

In particolare, i Carabinieri ed il “gruppo interforze” hanno sottoposto ad accertamenti un kebab riscontrato gravemente deficitario sotto il profilo igienico-sanitario. Al titolare sono state così riscontrate violazioni varie per sanzioni per oltre 3.000 euro, nonché disposta immediatamente nei suoi confronti la sospensione dell’attività per motivi sanitari. I Carabinieri hanno così apposto i sigilli al locale.

Nella circostanza i militari hanno anche fermato alcuni avventori del kebab, tutti magrebini, di cui quattro clandestini sul territorio nazionale e per tale motivo denunciati per la normativa sull’Immigrazione ed avviata nei loro confronti la procedura di espulsione amministrativa dal territorio italiano mediante l’autorità di polizia. Addosso a uno di loro sono state trovate anche alcune dosi di cocaina e hashish, motivo per il quale tale straniero è stato anche denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Inoltre, sempre nell’ambito dell’attività di polizia in questione, a Ciserano, i Carabinieri hanno arrestato e portato in carcere un marocchino 46enne pregiudicato colpito da un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Verona – Ufficio Esecuzioni Penali per reati contro il patrimonio. L’uomo dovrà scontare la pena di 4 mesi e 10 giorni di reclusione.

All’operazione in questione ha altresì partecipato il Nucleo Elicotteri dei Carabinieri di Orio al Serio che ha sorvolato la zona per tutto il tempo del controllo di polizia in essere, svolgendo così un qualificato monitoraggio anche dall’alto, in stretta comunicazione con le diverse pattuglie presenti in zona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.