BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bassa, pattugliamenti notturni e sanzioni contro i rave di Halloween

Le azioni preventive che, in occasione del ponte di Ognissanti, i comuni di Spirano, Pognano, Verdello e Stezzano metteranno in atto al fine scongiurare l'occupazione abusiva di aree private

Pattugliamenti serali e notturni della polizia locale ma anche sanzioni per chi lascia incustoditi o abbandonati i propri immobili.

Sono queste le azioni preventive che, in occasione del ponte di Ognissanti, i comuni di Spirano, Pognano, Verdello e Stezzano metteranno in atto al fine scongiurare l’occupazione abusiva di aree private per il bivacco dei raver.

A pagare, dunque, non saranno solo i frequentatori del festino abusivo ma anche i gestori, proprietari, custodi e detentori che non garantiscono un adeguato presidio dei propri immobili rendendoli inaccessibili.

In passato, infatti, dei precedenti di invasione di terreno dove, peraltro, in più casi sono scattati anche degli arresti, sono stati registrati nella zona artigianale di Spirano, in prossimità del capannone di Aiazzone a Pognano e al Matto Matteo di Stezzano.

“Prevenire è meglio che curare – ha dichiarato il sindaco di Spirano Giovanni Malanchini. È già capitato il verificarsi di episodi simili nella zona di competenza del comando di polizia locale. Nella fattispecie, lo scorso anno a Spirano c’è stato un principio di raduno abusivo, poi sventato. E’ un’azione dal carattere preventivo volta all’eliminazione delle zone di degrado e per la salvaguardia dell’incolumità dei cittadini. E’ una soddisfazione – ha concluso – quando, con una struttura di polizia locale ben organizzata, c’è la possibilità di lavorare anche sulla prevenzione”.

In occasione della ricorrenza del 2 novembre, invece, la polizia locale fa sapere che gli operatori effettueranno servizio di pronto intervento presidiando, in particolar modo, i cimiteri municipali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.