BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trasporto scolastico: costa 400 euro ma spesso a San Paolo d’Argon il bus non si ferma

Ritardi, bus pieni e mancate soste alle fermate a causa del sovraffollamento. La lettera di protesta di un genitore di un 14enne di San Paolo d'Argon

Ritardi, bus pieni e mancate soste alle fermate a causa del sovraffollamento. Ecco la lettera di protesta di un genitore di un 14enne di San Paolo d’Argon, pubblicata sul gruppo Facebook ‘Chi de San Pol‘.

“Sono genitore di una ragazzo di 14 anni che abita a San Paolo d’Argon e frequenta il primo anno del liceo Scientifico Lussana a Bergamo. Prima dell’inizio dell’anno scolastico abbiamo sottoscritto e pagato l’abbonamento con un costo annuale di 401 euro al servizio della SAB che garantiva il trasporto. Gli orari di partenza sulla app della SAB (SAB Arriva) indicano da San Paolo d’Argon in direzione Bergamo 7:10 – 7:15 – 7:20 – 7:25.

I primi giorni di scuola il servizio è stato puntuale. Da circa un mese le cose sono andate via via peggiorando (bus pieni, ritardi) fino alla mancata sosta dei bus stessi alle fermate. Succede così che da circa un mese non so se mio figlio potrà andare a scuola. Per due volte l’ho accompagnato nel traffico di Bergamo perdendo circa 2 ore di lavoro a volta, e oggi, giorno di verifica alla prima ora, mio figlio è arrivato a scuola alle 8:30, dopo aver atteso invano i 4 bus che dalle 7:08 alle 7:35 avrebbero dovuto portarlo a scuola.

Il problema non è chiaramente solo di mio figlio, ma di tutte le persone che hanno atteso invano sotto la pensilina di poter accedere al servizio che hanno già preventivamente pagato.

Abbiamo telefonato diverse volte alla SAB, ma l’unica risposta dell’ufficio informazioni è quella di inviare una email. Abbiamo inviato l’email in data 15 ottobre, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta. Non rispondono, infatti, ad una semplice domanda:
domani mio figlio potrà andare a scuola?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.