BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Calunniò un collega”: ricorso del procuratore di Brescia contro l’assoluzione di Bossetti

"La Procura di Bergamo ha fatto un eccellente lavoro - aveva detto Dell'Osso -. Ho solo dei dubbi sull'assoluzione per calunnia"

Come aveva annunciato, il Procuratore generale del distretto di Brescia Pier Luigi Maria Dell’Osso, che ha competenza anche su Bergamo, ha impugnato l a sentenza di assoluzione per il reato di calunnia nei confronti di Massimo Giuseppe Bossetti.

“La Procura di Bergamo ha fatto un eccellente lavoro – aveva detto Dell’Osso -. Ho solo dei dubbi sull’assoluzione per calunnia. Potrei impugnare la sentenza solo per quel capitolo”. Detto fatto, e l’appello alla sentenza, con le relative motivazioni, sono già state depositate.

Il carpentiere di Mapello è stato condannato all’ergastolo lo scorso primo luglio per il delitto di Yara Gambirasio, aggravato dalla crudeltà e dalla minore età della vittima, dalla Corte d’Assise del tribunale di Bergamo. Il giudice Antonella Bertoja lo aveva invece assolto “perché il fatto non sussiste” dall’accusa di calunnia nei confronti di un ex collega, Massimo Maggioni, contro cui aveva puntato il dito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.