BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, Cristiano Doni torna al centro Bortolotti di Zingonia

L'ex capitano nerazzurro, all'insaputa della società, che si è costituita parte civile al processo per calcioscommesse, è tornato al centro Bortolotti dove si allenano gli uomini di Gasperini

Cristiano Doni torna all’Atalanta. O, per meglio dire, nella casa dell’Atalanta. L’ex capitano nerazzurro, che ha concluso la carriera nel 2012 a causa di una squalifica per “calcioscommesse” mentre indossava la maglia della Dea, nei giorni scorsi è tornato al centro Bortolotti di Zingonia dove si allenano gli uomini di Gasperini.

Un momento molto atteso dall’ex fantasista, che ha scattato anche una foto a fianco dello storico magazziniere Isidoro “Dorino” Arrigoni, poi pubblicata sul proprio profilo Instagram con un’emblematica didascalia “A volte ritornano”. Diversi i commenti a fianco, con saluti da parte di ex compagni che ha avuto nel corso della carriera, ma anche di giubilo da parte di quei tifosi atalantini che sembrava gli avessero voltato lo spalle dopo la bufera scoppiata nell’estate 2011.

Doni, che vive ancora a Torre Boldone, è arrivato a Zingonia in compagnia di un amico procuratore che segue alcuni giovani talenti, anche del settore giovanile bergamasco. A quanto pare nessuno della società nerazzurra era al corrente dell’arrivo dell’ex numero 27.

Una visita poco gradita dalla dirigenza, anche se nessuno – su esplicita richiesta – ha voluto commentare l’accaduto a Bergamonews, facendo solo trapelare che la foto in realtà è stata scattata all’esterno del centro (ma basta guardare la siepe per capire che non è così).

Malumori societari dovuti anche al fatto che l’Atalanta si è costituita parte civile al processo penale per illecito sportivo nei confronti del suo ex capitano (che ha già rimediato una squalifica di 3 anni e 6 mesi), e dal quale spera di poter ottenere anche un risarcimento economico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.