BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa ancora perfetta, anche in trasferta: 3-1 a Scandicci e primato in classifica

Anche in trasferta, la Toscana si arrende alla Foppapedretti. Sì, anche a Scandicci le rossoblù fanno bottino pieno, in quattro set, sulla Savino Del Bene delle tante ex. Una sfida che lascia a punteggio pieno dopo le prime due giornate di regular season e conferma i progressi del gruppo.

Il match inizia con Scandicci schierato con Havlickova, Adenizia, Loda, Arrighetti, Meijners, Rondon e il libero Merlo. La Foppapedretti risponde con Partenio, Popovic, Guiggi, Lo Bianco, Sylla, Skowronska e il libero Suelen.

Il primo set vede due protagoniste su tutte: Suelen a difendere e Skowronska a mietere punti. L’opposto polacco chiude infatti il primo parziale con 13 punti all’attivo (12 in attacco e uno a muro). E la Foppapedretti si porta avanti.
Gennari dà il cambio a Sylla, Scandicci prova la reazione, una video check cambia le sorti dei primi punti del secondo set, sul 5 pari, e la Foppapedretti prova a allungare. Ma il match si scalda e le padrone di casa trovano in Adenizia la carica per restare attaccate alle rossoblù. Popovic e Guiggi si fanno trovare pronte alle chiamate di Lo Bianco e nel gran finale di set di Partenio la Foppapedretti si porta sul due a zero.

Si riparte con le rossoblù imprecise al servizio e le toscane decise a cambiare passo. Scandicci si spinge 11-7 e Lavarini chiama in causa Paggi. Il turno in battuta di Meijners fa male alla ricezione rossoblù e così dalla panchina ecco rientrare Sylla per Gennari, mentre Mori dà respiro a Lo Bianco. Ma non basta: uno a due e si va al quarto set.

Si riparte con il sestetto che aveva iniziato il match e Sara Loda in battuta sul fronte opposto: un turno di servizio che porta Scandicci al 4-0. E’ Skowronska a interrompere l’avanzata delle padrone di casa, Popovic trova il 5 pari. Il vantaggio della Foppapedretti arriva con l’ace di Partenio per l’8-7 e le rossoblù amministrano il risultato fino al muro di Guiggi per il 19-15 che vale lo scatto decisivo che porta al successo. Il secondo in due giornate di campionato che ora farà ritorno al PalaNorda per una classica: la sfida tra Foppapedretti e Novara, domenica alle 17.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.