BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppolo, via al piano B: si ripristinano gli impianti danneggiati fotogallery video

I lavori di ripristino saranno finanziati con i soldi incassati dall'assicurazione. Una cifra compresa tra il milione e 300mila euro e il milione e 600mila euro

Inizieranno lunedì 24 ottobre i lavori di ripristino delle seggiovie danneggiate dopo l’incendio doloso dello scorso 8 luglio a Foppolo.

Sopralluogo a Foppolo

Ora è ufficiale: via libera al cosiddetto piano ‘B’. La decisione è stata annunciata nel corso dell’assemblea convocata sabato 22 ottobre nella sede della Pro loco di Foppolo. Una decisione che arriva il giorno successivo alla notifica di dissequestro degli impianti bruciati da parte del pubblico ministero Gianluigi Dettori.

“I lavori per la telecabina Ronchi-Montebello andranno avanti – ha assicurato il nuovo direttore generale della società Brembo Super Ski, Vittorio Salusso – ma da lunedì i tecnici inizieranno a mettere mano alle due seggiovie”.

I tempi stringono: “Si tratta di interventi provvisori volti a garantire l’apertura degli impianti. Il nostro obiettivo è quello di essere operativi per Sant’Ambrogio”. La data individuata è quella dell’8 dicembre. Per quanto riguarda la cabinovia, invece, con ogni probabilità non sarà pronta prima dei mesi gennaio e febbraio.

I lavori di ripristino saranno finanziati con i soldi incassati dall’assicurazione. “Una cifra compresa tra il milione e 300mila euro e il milione e 600mila euro”, ha spiegato il sindaco di Foppolo Giuseppe Berera, che ha anche parlato della situazione degli ex dipendenti non pagati: “Saranno creditori privilegiati”.

Al sopralluogo, convocato dal presidente della Comunità Montana Alberto Mazzoleni e dal presidente del Bim Carlo Personeni, erano presenti anche alcuni sindaci dell’ambito territoriale e i Consiglieri regionali Roberto Anelli, Roberto Bruni e Lara Magoni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.