BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Studenti a lezione di legalità: arriva anche a Bergamo l’open day dei notai d’Europa

Il 25 ottobre il Notariato nelle scuole per parlare di legalità agli studenti: Bergamo partecipa all'open day “Insieme per la sicurezza giuridica” e l'ordine si recherà in cinque istituti scolastici della città e di Treviglio.

Il 25 ottobre 2016 a Bergamo si svolge l’Open day dei notai d’Europa, evento che si tiene contestualmente in 16 Paesi europei e 88 città italiane, organizzato in occasione della “Giornata europea della giustizia civile”, istituita nel 2003 dalla Commissione Europea e dal Consiglio d’Europa per creare un momento di informazione e confronto tra operatori della giustizia e cittadini. Il Notariato italiano ha deciso di aderire al progetto con iniziative specifiche rivolte agli studenti e ai cittadini.

Il Consiglio Notarile di Bergamo ha aderito all’iniziativa organizzando nella mattinata, dalle 9 alle 12, incontri con gli studenti di 5 Istituti superiori di Bergamo e Treviglio.

I consiglieri notai Maurizio Luraghi, Alberto Maria Ciambella, Rita Bosi, Sara Carioni, Elisabetta Tataranno, Fabrizio Pavoni, oltre ad altri notai del distretto, incontrano gli studenti del Collegio Vescovile Sant’Alessandro di Bergamo, dell’Istituto Tecnico Commerciale e Turistico Statale Vittorio Emanuele II, dell’Istituto G. Oberdan di Treviglio, dell’Istituto Salesiano Don Bosco di Treviglio e del Collegio degli Angeli di Treviglio.

L’obiettivo dell’iniziativa è veicolare il concetto di legalità, far conoscere i principi del diritto italiano ed europeo e spiegare il ruolo che il notaio, pubblico ufficiale delegato dallo Stato, svolge in Italia e in Europa.

“Il 25 ottobre si celebra, come ogni anno dal 2003 quando fu istituita su iniziativa della Commissione Europea e del Consiglio d’Europa, la Giornata europea della giustizia civile – commenta il presidente del Consiglio Notarile di Bergamo Maurizio Luraghi (nella foto) – Un momento d’informazione, riflessione e confronto tra operatori della giustizia, cittadini, studenti, professori che ha l’obiettivo di rendere la giustizia civile alla portata dei cittadini europei. Il Consiglio Notarile di Bergamo dal 2003 è a disposizione dei cittadini, tutti i sabato mattina, per colloqui informativi e orientativi a titolo assolutamente gratuito. Siamo raggiungibili on line sul nostro sito web e curiamo una rubrica settimanale di ‘domande e risposte’ sul principale giornale locale. L’iniziativa ‘Chiedilo al notaio’ è consolidata, apprezzata e di successo. Abbiamo quindi scelto di orientare il nostro impegno per celebrare questa Giornata verso i cittadini più giovani, gli studenti”.

“I giovani – continua Luraghi – sono il futuro del nostro Paese e a loro viene consegnata l’esperienza, la saggezza e il rispetto sia di quelle regole e di quei principi essenziali che stanno alla base della società civile, sia delle “regole giuridiche” che affondano nella nostra tradizione e nella nostra cultura giuridica, nella speranza che sappiano esserne degni difensori. Il futuro dei nostri giovani va anche inquadrato nell’attuale dimensione europea. Per queste ragioni, il 25 ottobre, Giornata europea della Giustizia civile, parleremo agli studenti di legalità, di rispetto delle regole e delle norme e anche del ruolo del notaio, inquadrandolo nel contesto dell’ordinamento giuridico italiano ed europeo”.

La risposta all’iniziativa da parte delle scuole italiane è stata ottima: ad oggi sono 220 gli istituti che hanno aderito, con il coinvolgimento di oltre 15.000 studenti in tutta Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.