BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Galaxy Note 7, un’esplosione anche in Cina? Huawei pronta ad approfittarne

C'è ancora il Note 7 tra le notizie tecnologiche principali del nostro Mister Gadget ma, ancora una volta, niente di positivo: alla finestra c'è Huawei che presenterà il 3 novembre il nuovo Mate 9, provando a inserirsi nella fetta di mercato lasciata ormai sguarnita dal diretto concorrente.

Sembrava un argomento chiuso e invece il Samsung Galaxy Note 7 ritorna alla ribalta: è ancora una volta questo l’argomento principale delle daily news hi tech del nostro Mister Gadget, alias Luca Viscardi.

Pare ci sia stato un nuovo caso di incendio, questa volta in Cina dove i telefoni venivano considerati sicuri: sembra anche che l’azienda avrebbe provato a insabbiare la notizia. Se fosse confermato sarebbe uno sviluppo alquanto doloroso per Samsung.

Chi trarrà sicuramente beneficio dai singhiozzi del Note 7 sarà Huawei che il 3 novembre presenterà il Mate 9, un dispositivo da 6 pollici di display e dimensione quasi identica al tanto chiacchierato modello di Samsung.

Rimanendo in Cina, gli aspiranti utenti di Netflix rimarranno delusi dalla decisione dell’azienda di abbandonare l’idea di uno sbarco in oriente nonostante un ultimo trimestre con numeri impressionanti e una netta crescita dal numero di abbonati.

Novità importante in arrivo per Facebook e per la funzione di live streaming: sarà possibile fare una specie di preproduzione prima della diretta e di aprire una sala d’attesa dove gli utenti potranno iniziare a chiacchierare, oltre alla possibilità di programmare il video live.

 

Rumors su Amazon: potrebbe diventare un internet service provider in Europa mentre negli Stati Uniti le regole antitruist non glielo consentono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.