BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stezzano, per le Unioni Civili niente salone delle cerimonie: c’è solo lo sgabuzzino

Il sindaco leghista Elena Poma: "Non ho nulla contro le coppie dello stesso sesso, ho anche amici gay, ma quelle non sono celebrazioni"

Il salone delle cerimonie per le Unioni Civili? No, per quelle c’è l’ufficio-sgabuzzino. Il salone affrescato con alti soffitti e mobili d’epoca, scenario ideale per il giorno del fatidico “sì”, quello è riservato solo alle coppie etero.

Succede a Stezzano, nel Comune della leghista Elena Poma che, contattata dalla collega Mara Mologni di Repubblica.it, ha rispedito al mittente le accuse di discriminazione: “Non facciamo differenze tra omo e etero. Io ho anche amici gay, si figuri – ha spiegato al telefono – e la polemica è inutile: a oggi, per questione di carenza di personale, il Comune di Stezzano non è ancora pronto per le unioni civili, quando lo saremo l’ufficio destinato alle firme sarà sistemato. Abbiamo scelto di non utilizzare la sala delle cerimonie perché la firma delle unioni, appunto, non è una celebrazione. È solo una dichiarazione davanti a un pubblico ufficiale”.

Il grande salone riservato alle cerimonie etero, luogo ambito anche da coppie che non risiedono a Stezzano, resta quindi chiuso quando è in programma un’Unione Civile. Per le coppie omosessuali l’unica stanza messa a disposizione dall’amministrazione di Stezzano è un ufficio dell’anagrafe di pochi metri quadrati, con scaffali e scrivanie (almeno per ora) colmi di documenti.

“Quando diciamo dove si svolge la cerimonia le proteste non mancano mai” hanno confermato, sempre a Repubblica.it, alcuni dipendenti del Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.