BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Dico no alla droga”, la nuova squadra di Albano vince in campo e fuori

È nata solo poche settimane da un'idea di Oreste Depaoli, poi diventato presidente, da sempre impegnato nei locali e negli oratori in campagne contro l'uso di sostanze stupefacenti

Due partite, due vittorie e un chiaro messaggio da diffondere il più possibile. Partenza col botto per la nuova squadra “Dico no alla droga”, la formazione dilettantistica di calcio a cinque di Albano Sant’Alessandro che milita nel girone G del C.S.I. bergamasco.

Una squadra nata solo poche settimane da un’idea di Oreste Depaoli, poi diventato presidente, da sempre impegnato nei locali e negli oratori in campagne contro l’uso di sostanze stupefacenti. Da qui l’idea di promuovere il proprio ideale anche attraverso lo sport più seguito dai ragazzi, con una squadra che porta proprio il messaggio che Depaoli ha sempre diffuso.

La partenza di campionato, con due successi nelle prime due gare, contro i “Cichini” e il “Seriate casa”, ha galvanizzato i componenti della rosa, a partire proprio dal presidente: “Non è stato facile iniziare l’anno e trovare gli sponsor – le parole di Depaoli – ma grazie alla generosità di alcuni importanti imprenditori siamo riusciti nella nostra avventura”.

”In campo abbiamo trovato subito un ottimo feeling – aggiunge il centrocampista Devid Oneri – e nonostante non fossimo ancora in forma, abbiamo giocato bene, speriamo di non avere alcun infortunio durante l’anno”.

“A volte ci si rovina la vita prendendo droghe pensando di sballarsi – spiega l’attaccante Alfonso Pannullo – ma poi si scopre quanto terreno si perde se lo si fa. Io l’ho capito dopo qualche anno vissuto in maniera sregolata e se potessi tornare indietro non lo farei più, perchè ho perso molte opportunità nel frattempo”.

Il motto della squadra “una vita senza droga è un vero sballo”, si unisce ai risultati sul campo: un mix vincente per diffondere un nobile messaggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.