BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Brexit, primi effetti negativi: Ryanair taglia del 5% le stime sugli utili

Gli effetti di Brexit si fanno sentire anche su Ryanair. La compagnia low-cost più famosa d'Europa e che ha base per il Sud Europa proprio all'aeroporto bergamasco di Orio al Serio ha tagliato del 5% le sue previsioni di utile per l'anno contabile che si chiuderà a marzo 2017.

Gli effetti di Brexit si fanno sentire anche su Ryanair. La compagnia low-cost più famosa d’Europa e che ha base per il Sud Europa proprio all’aeroporto bergamasco di Orio al Serio ha tagliato del 5% le sue previsioni di utile per l’anno contabile che si chiuderà a marzo 2017.

A determinare la decisione, il deprezzamento della sterlina e le tariffe medie destinate a calare del 15% in inverno.

“Avvertiamo – ha affermato in una nota il ceo Micheal o’Leary – che la revisione della guidance rimane strettamente dipendente dal fatto che non ci sia un ulteriore indebolimento delle tariffe nel secondo semestre o della sterlina”.

Per l’esercizio 2016-2017 la compagnia aerea irlandese si attende quindi un utile netto compreso tra 1,30 e 1,35 miliardi di euro. Di fatto il crollo della sterlina erode i ricavi che la compagnia incassa, una volta che il valore del fatturato registrato in Gran Bretagna viene convertito in euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.