BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ugo Cornia, Mauro Corona e tanti altri: ecco gli ospiti della 9a edizione di “Presente Prossimo”

L'iniziativa si svolgerà da ottobre a marzo e proporrà 26 appuntamenti ospitati in città e in 16 comuni della provincia di Bergamo. Come da tradizione, ci saranno scrittori di rilevanza nazionale, vincitori o finalisti di prestigiosi premi e narratori da scoprire

Ugo Cornia, Mauro Corona, Eraldo Affinati e Salvatore Striano: è ricca di nomi la nona edizione del festival letterario “Presente Prossimo”. L’iniziativa si svolgerà da ottobre a marzo e proporrà 26 appuntamenti ospitati in città e in 16 comuni della provincia di Bergamo.

Come da tradizione, la manifestazione richiama scrittori di rilevanza nazionale, vincitori o finalisti di prestigiosi premi (Strega, Campiello…) e narratori da scoprire. L’inaugurazione si terrà sabato 15 ottobre alle 18 a Pradalunga, nell’auditorium della scuola media “Paolo VI” e vedrà protagonista Ugo Cornia. A dialogare con lui sarà il librario Dario Consonni: l’autore presenterà il suo nuovo libro, “Buchi” e parlerà anche dei suoi lavori precedenti.

Il programma proseguirà con: Viola Di Grado (22 ottobre a Treviglio), Angelo Ferracuti (29 ottobre a Leffe), Stefano Valenti (5 novembre a Villa di Serio), Simonetta Agnello Hornby (12 novembre ad Albino), Melania Mazzucco (19 novembre a Ranica), Pino Roveredo (26 novembre a Caravaggio), Andrea De Carlo (3 dicembre a Ponteranica), Ermanno Cavazzoni (10 dicembre a Martinengo), Eraldo Affinati, finalista al premio Strega 2016 (11 dicembre a Trescore Balneario), Carmine Abate (17 dicembre a Clusone), Mario Fortunato (4 febbraio a Treviglio), Beatrice Masini (11 febbraio ad Alzano Lombardo), Salvatore Striano (18 febbraio a Casirate d’Adda), Andrea Vitali (4 marzo a Nembro), Simona Vinci e Mauro Corona.

Per la conduzione degli incontri è confermata la presenza di più voci, precisamente 4, per conversare con gli autori: lo scrittore Raul Montanari, i librai Dario Consonni e Giorgio Personelli, anche direttore artistico di Fiato ai Libri, e l’editrice Ornella Bramani, anche direttrice artistica della Fiera dei Librai.

Accanto al festival, tornerà “Alfabeto del presente”, rassegna che ne arricchisce la programmazione. La sezione è composta da incontri con studiosi e saggisti invitati ad approfondire alcuni temi chiave della contemporaneità. A curarne la direzione scientifica è Fabio Cleto, docente all’Università degli studi di Bergamo dove dirige l’ORA, Osservatorio sui segni del tempo. Interverranno: Mimmo Franzinelli (21 ottobre a Gandino, sul tema “diserzione”); Marco Aime (28 ottobre ad Alzano Lombardo, “confine”), Gianni Mura (4 novembre a Villa di Serio, “sport”); Peppino Ortoleva (18 novembre a Bergamo, “miti”); Annamaria Testa (25 novembre a Bergamo, “creatività”); Marco Marzano (2 dicembre a Bergamo, “disincanto”); Stefano Bartezzaghi (16 dicembre a Treviglio, “gioco”); Silvia Vegetti Finzi (20 dicembre ad Albino, “infanzia”); e Alessandro Dal Lago (3 febbraio a Romano di Lombardia, “cittadino”).

Gli incontri, principalmente, si terranno nei comuni della valle Seriana e della bassa pianura, territorio dei due sistemi bibliotecari che promuovono il festival: Albino, Alzano Lombardo, Caravaggio, Casirate d’Adda, Clusone, Gandino, Leffe, Martinengo, Nembro, Ponteranica, Pradalunga, Ranica, Romano di Lombardia, Trescore Balneario, Treviglio e Villa di Serio.
La città di Bergamo ospiterà tre appuntamenti: saranno altrettanti incontri con i saggisti che si terranno alla Domus in piazza Dante.

Completa il cartellone il rinnovato connubio tra il festival e il cinema. Quest’anno, diversamente dalle precedenti edizioni, le proiezioni saranno ospitate al Conca Verde di Bergamo. Altra variazione: non saranno più titoli proposti dagli scrittori, ma dai saggisti: dal 29 novembre al 7 febbraio, per 6 martedì, sul grande schermo prenderanno vita alcune tra le parole che guidano Alfabeto del Presente: sei pellicole per raccontare i confini, i miti, la creatività, il gioco, l’infanzia, la cittadinanza.

Le proiezioni saranno introdotte dal professor Fabio Cleto: alle 20.45 ci sarà la presentazione e alle 21 la visione del film. I titoli proposti sono: Walls per “confine”; Lo and Behold – Internet: Il futuro è oggi per “miti”; Heart of a dog per “creatività”; Arrival per “gioco”; Piuma per “infanzia” e Benvenutima non troppo per “cittadino”. Il biglietto di ingresso è di 5,50 euro intero e 5 euro ridotto (over 65 e studenti universitari under 26).

Gli incontri sono tutti a ingresso gratuito e si terranno il venerdì alle 20,30 per “Alfabeto del Presente” e sabato alle 18 per “Presente Prossimo”, con unica eccezione: l’incontro con Eraldo Affinati sarà domenica 11 dicembre alle 17. Sono ancora da definire, invece, le date per Mauro Corona e Simona Vinci.

Per avere ulteriori informazioni: www.presenteprossimo.it – info@presenteprossimo.it – 035.759001.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.