BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il papà di Yara: “Grazie per l’affetto ultrà atalantini, quell’incontro col Bocia…” video

Fulvio Gambirasio svela il rapporto di amicizia che lo lega a Claudio Galimberti e ai sostenitori più caldi della squadra nerazzurra

Che avesse un’ammirazione particolare per gli ultrà dell’Atalanta si era capito già nel luglio del 2015, quando a sorpresa salì sul palco della festa della Dea, di fronte a 10mila persone, per ringraziarli pubblicamente per la loro vicinanza.

papà yara bocia

Ma ora Fulvio Gambirasio, padre della piccola Yara, scomparsa e poi uccisa quasi 6 anni fa, svela il rapporto che lo lega al “Bocia” Claudio Galimberti e ai sostenitori più caldi della squadra nerazzurra. Lo fa in un’intervista rilasciata alla trasmissione televisiva “Dodicesimo in campo”, in una delle pochissime volte che ha accettato di parlare, forse non a caso di fronte alle telecamere di un programma che si occupa del mondo ultrà.

L’occasione è il torneo organizzato dall’associazione “La passione di Yara” (Clicca qui) a Valbrembo per ricordare la tredicenne di Brembate Sopra, scomparsa il 26 novembre 2010 e ritrovata morta tre mesi in un campo di Chignolo d’Isola. Per quel brutale delitto, il primo luglio scorso è stato condannato in primo grado all’ergastolo Massimo Giuseppe Bossetti.

Fulvio Gambirasio non parla della drammatica vicenda che ha sconvolto la sua famiglia, ma racconta di quell’amicizia che dai mesi successivi a quell’episodio lo lega “ai ragazzi della Curva dell’Atalanta”, come li chiama, e in particolare al leader Claudio Galimberti, “sul quale avevo pregiudizi sbagliati”, spiega. “Un rapporto umano fatto di dimostrazioni di vicinanza con sciarpe e maglie lasciate sulla tomba di mia figlia e senza mai essere invadenti – rivela – , ma anche di aiuti economici alla mia associazione nata per sostenere le giovani promesse con famiglie disagiate”.

IL VIDEO (dal minuto 17.07):

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.