BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cabinovia a Foppolo, autorità in campo per monitorare l’andamento dei lavori foto

L'appuntamento è per sabato 22 ottobre, ritrovo fissato per le 10 al Municipio del paese. Indetta anche una conferenza stampa

Un sopralluogo per monitorare l’andamento dei lavori inerenti la tanto discussa cabinovia Ronchi-Montebello di Foppolo, che nelle intenzioni dovrà essere pronta per l’inizio della prossima stagione invernale.

La data da segnare sul calendario è quella di sabato 22 ottobre, e la decisione è stata presa di comune accordo dal presidente della Comunità Montana Valle Brembana Alberto Mazzoleni con il sindaco di Foppolo Giuseppe Berera e il presidente del Bim Carlo Personeni. Ritrovo fissato per le 10 al Municipio del paese.

Il sopralluogo, al quale sono invitati a partecipare anche il presidente della provincia Matteo Rossi, tutti i sindaci dell’ambito territoriale e i Consiglieri regionali direttamente interessati, sarà anche l’occasione per avere ragguagli sul cronoprogramma e sulle condizioni della stazione sciistica. Prevista anche una conferenza stampa.

Come noto, l’obiettivo è quello di inaugurare in tempo la cabinovia acquistata nel 2012 da Brembo Ski a Corvara per rimpiazzare le due seggiovie bruciate in seguito all’incendio doloso dello scorso 8 luglio. Sono 54 le cabine a sganciamento automatico da 12 posti l’una che dovrebbero partire dalla zona del condominio Valgussera per arrivare a monte del rifugio Terrazza Salomon, sul Montebello. Tempo di percorrenza stimato: 6 minuti. Persone trasportabili: 2.800 circa all’ora. Costo dell’operazione: 5 milioni e 187 mila eura senza l’iva che arriveranno in parte da Finlombarda (2,5 milioni sotto forma di prestito a tasso agevolato che il Comune dovrebbe restituire con rate semestrali a partire da giugno 2017); da operatori turistici e imprenditori del territorio (2 milioni); dal Consorzio Bim (750 mila euro a fondo perduto) e dalla convenzione regionale stipulata nel 2012 (600mila euro).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.