BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ville, aziende e cascine: all’asta immobili per 20 milioni di euro a Treviglio

La fetta maggiore degli immobili all'asta è invece rappresentata, sebbene non in base al numero di unità ma basandosi sul loro valore, dai diversi complessi produttivi

Più informazioni su

Venti milioni di euro: ruota attorno a questa cifra il valore degli immobili che, a Treviglio, sono stati messi all’asta dal Tribunale di Bergamo in seguito a procedure esecutive o fallimentari. La cifra, sebbene approssimativa in quanto ricavata dalla sommatoria delle basi d’asta dei diversi immobili risulta essere, però, quantomeno indicativa.

Nella corposa lista compaiono, infatti, circa 90 annunci di aste giudiziarie, alcune ancora in attesa di essere avviate, sparse su tutto il territorio trevigliese: si parte da via Carlo Porta, a sud-est di Treviglio, passando per la centrale via San Martino fino ad arrivare a via Pontirolo. Non vengono risparmiate nemmeno la zona industriale, dove il procedimento di esecuzione giudiziaria riguarda prettamente attività artigianali e industriali, e la frazione Battaglie, così come alcune porzioni di campagna.

La parte più consistente dell’elenco è composta da appartamenti, ville e dai relativi box: solo in via Fantoni, la bretella che collega il viale Piave alla stazione Centrale, sono addirittura 13 i lotti inerenti a delle autorimesse che il Tribunale di Bergamo ha posto sotto esecuzione giudiziaria.

Ad incidere, seppur in maniera più lieve, alcune strutture commerciali che, assieme a uffici e laboratori, si ritagliano, comunque, uno spazio degno di nota. Tra questi, anche lo spazio commerciale che, posto all’angolo tra via dei Mille e viale Oriano, ospitava, fino a non molto tempo fa, il comitato elettorale dell’allora candidato sindaco di Forza Italia Gianluca Pignatelli.

La fetta maggiore degli immobili all’asta è invece rappresentata, sebbene non in base al numero di unità ma basandosi sul loro valore, dai diversi complessi produttivi: a partire da quelli di tipo industriale (di cui uno dotato di show-room) fino a quelli di stampo agricolo (con stalle e terreni annessi). Se messi insieme, il loro valore corrisponde a circa un terzo del totale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.