BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Crisi: da dove viene? Risponde Massimo Amato ospite di Diaforà

Lunedì 3 ottobre alle 20:45 ad Albino (BG), negli spazi del Convento della Ripa, l’Associazione DIAFORÀ, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Onlus LA FENICE, ospita Massimo Amato - professore di storia economica e storia del pensiero economico presso l’Università Bocconi - con il quale si discuterà di crisi economica, indagata nelle sue origini e cause.

Dopo lo sguardo filosofico di Carlo Sini, protagonista nelle scorse settimane ad Albino di un incontro sulle Dinamiche del denaro tra economia e giustizia, l’Associazione Diaforà – realtà culturale attiva nella promozione e organizzazione di attività di studio, ricerca e formazione sulla differenza, conferenze, convegni, laboratori artistici ed eventi – dà voce a Massimo Amato.

Il Professore, che insegna storia economica e storia del pensiero economico presso l’Università Bocconi di Milano, è autore di diversi scritti tra cui Fine della finanza. Da dove viene la crisi e come si può pensare di uscirne, libro – scritto con Luca Fantacci – che ha trovato molta risonanza anche presso un pubblico di non addetti.

Amato sarà ospite lunedì 3 ottobre ad Albino nell’ambito del secondo ciclo di conferenze 2016 Pensare dalla Ripa, appuntamenti promossi da Diaforà per riflettere sull’economia e sulle sue fragilità, per indagarne in modo consapevole le trasformazioni e i valori, analizzando le logiche di un contesto sempre più complesso.

Da tempo il lavoro di Massimo Amato si concentra su quella che lui stesso ama definire una fenomenologia della moneta come istituzione. Fra gli scritti dedicati a questo tema, Le radici di una fede. Per una storia del rapporto fra moneta e credito in Occidente (2008), Fine della finanza (con Luca Fantacci 2009, 20122), L’enigma della moneta e l’inizio dell’economia (2010, 20162), Moneta complementare. Sai cos’è? (con Luca Fantacci 2014). Storia, teoria economica, psicoanalisi e filosofia sono le fonti del suo lavoro.

In stretto legame con la sua attività di studio si sviluppa anche il suo lavoro sul campo, volto a preparare le condizioni per una effettiva riforma dei sistemi monetari (riforma dell’euro e introduzione di sistemi di moneta e di finanza locale complementare) e, ancora più a fondo, del nostro rapporto con il denaro. Ed è proprio il ruolo della moneta uno dei temi indagati da Amato, denaro di cui il Professore critica la concezione capitalistica, mettendo in luce la negatività della logica di funzionamento che incarna e perpetua. Denaro che dovrebbe tornare ad avere un rapporto più degno con il lavoro.

L’appuntamento con l’intervento di Massimo Amato Da dove viene la crisi e come possiamo pensare di uscirne è per lunedì 3 ottobre alle 20.45 negli spazi del Convento della Ripa di Albino, in Via Ripa 2. Ingresso gratuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.