BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pontirolo sotto choc per la morte di Giorgio, l’amica: “Dovevo essere in moto con lui” fotogallery video

Giorgio Tosini, 17enne, ha perso la vita in un incidente in moto dopo aver lasciato l'istituto agroalimentare di Caravaggio. Dolore in paese, l'amica: "Lo aspettavo per tornare a casa"

Un’intera comunità sotto choc, quella di Pontirolo Nuovo, per la scomparsa di Giorgio Tosini, il 17enne che, nel pomeriggio di lunedì 26 settembre, ha perso la vita in seguito a un incidente in moto avvenuto pochi minuti dopo aver lasciato l’istituto agroalimentare di Caravaggio dove frequentava la terza classe.

Giorgio Tosini

La notizia della sua scomparsa è piombata in paese come un fulmine a ciel sereno e ha gettato nel dolore i suoi concittadini. Un triste destino, quello di Giorgio, che lo accomuna a quello del nonno materno, anch’egli, molto tempo prima, tristemente scomparso in seguito a un incidente avvenuto sulla strada.

Nella tragedia, il 17enne lascia nella villetta di via Fermi i genitori Luca Tosini, Sabrina Vescovi e il fratello minore Gabriele.

“Sono cose che non dovrebbero succedere mai – ha dichiarato il sindaco Gigliola Breviario -. Una volta ricevuta, questa notizia mi ha molto rattristato oltre che come sindaco, soprattutto come madre. Alla famiglia di Giorgio esprimo la mia piena vicinanza”.

“Siamo distrutti. Pensiamo alla famiglia”, ha invece fatto sapere Gianluca Recalcati, da poco chiamato a dirigere l’istituto agroalimentare frequentato del ragazzo. “A scuola, speravamo di aver capito male la notizia – ha aggiunto -. Ci troviamo nella più completa incredulità. A causa del poco tempo, non ho potuto conoscere molti degli studenti, che sono circa un centinaio. Ma con Giorgio, ricordo di aver scambiato qualche battuta proprio sulla sua motocicletta, molto appariscente”.

E proprio quella due ruote, nuova e fiammante, sarebbe stata donata, secondo alcune testimonianze raccolte, al giovane studente solo poco tempo fa affinché potesse raggiungere l’istituto scolastico a Caravaggio in maniera indipendente.

Non manca, inoltre, lo stuolo dei cordogli degli amici sul profilo Facebook del 17enne. Tra questi, spicca quello lasciato dalla migliore amica che, proprio la mattina di lunedì 26 settembre, Giorgio avrebbe accompagnato all’istituto Zenale e Butinone di Treviglio, in sella alla sua moto.

“Io ero lì – ha scritto – che ti aspettavo fuori dalla scuola, entusiasta del fatto che mi avresti portata a casa. (…) Mi hai chiamata e ho sentito quelle parole ‘tra quindici minuti sono li’. In quel momento, ti ho detto di aspettarmi che, al massimo l’incidente l’avremmo fatto insieme, invece no…”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.