BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I 40 anni di Totti, Beppe Savoldi: “Ultima bandiera del calcio, può giocare ancora” video

Più informazioni su

È l’ultimissima bandiera del calcio, così non ce ne saranno più”: nel giorno del suo quarantesimo compleanno e fresco di traguardo dei 250 gol in Serie A Francesco Totti incassa gli auguri e i complimenti anche di Beppe Savoldi.

savoldi-totti

L’ex bomber bergamasco non ha dubbi: “Giocatori italiani di un certo livello che crescono in un club e finiscono lì la carriera, come Totti e Maldini, non ci saranno più nel mondo del calcio”.

Savoldi, secondo lei perchè Totti a 40 anni fa ancora la differenza in Serie A?

Credo che non sia solo questione di talento, quello l’ha sempre avuto. Il segreto è che si è sempre divertito e continua a farlo tuttora: è un giocatore di classe e quando ha vicino gente che gli dà la possibilità di fare dei colpi straordinari esprime tutta la sua qualità. È uno dei pochi che fa sempre arrivare il pallone ai compagni nei modi e nei tempi giusti.

Quando smetterà di giocare che cosa ricorderà di lui?

Lo ricorderò principalmente per lo spirito: ha sempre dato la giusta interpretazione al calcio e non ha mai fatto il male di questo sport. L’ho sempre apprezzato come persona: ha sempre riso e scherzato, ha sfruttato la sua immagine per impegnarsi nel sociale e fare beneficenza. Questo è lo sport nel vero senso della parola.

C’è un gesto tecnico, una giocata che le viene subito in mente pensando a Totti?

Sicuramente il cucchiaio agli Europei del 2000, ai rigori contro l’Olanda: presentarsi sul dischetto, in una partita e una competizione così importante, e fare quello che ha fatto è dimostrazione di grande serenità e sicurezza.

Cosa augura a Totti per i suoi 40 anni?

Spero che giochi ancora perchè fisicamente sta benissimo e soprattutto è ancora forte mentalmente: è la testa che condiziona tutto il resto. Poi, anche se la società non l’ha trattato benissimo, ha il pubblico dalla sua parte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.