BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Riccardo Muti torna al Teatro Donizetti per celebrare i 50 anni dal debutto a Bergamo

La prima edizione del Donizetti Opera arricchisce il suo programma con uno straordinario appuntamento: martedì 29 novembre, al Teatro Donizetti (ore 20.30), avrà luogo il concerto diretto da Riccardo Muti con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, per festeggiare il 50° anniversario dal debutto del Maestro, che ebbe luogo proprio a Bergamo il 27 novembre 1966 con l’Orchestra “Vit Nejedly” della Gioventù Musicale di Praga.

Questo concerto (fuori abbonamento), realizzato con il contributo della Fondazione Meru-Medolago Ruggeri per la ricerca biomedica, oltre a segnare in modo assai significativo il Dies natalis di Donizetti, sarà l’unica data in Italia del Maestro nel secondo semestre 2016: un’occasione da non perdere che, insieme alle rarità donizettiane in programma per il Festival (23 novembre-4 dicembre), porterà Bergamo al centro della vita musicale internazionale.

“Un onore per Bergamo e per il Teatro Donizetti ospitare Riccardo Muti il prossimo 29 novembre all’interno del festival Donizetti Opera” – sottolinea Nadia Ghisalberti, assessore alla Cultura e presidente della Fondazione. “Un concerto per celebrare una felice coincidenza: i 50 anni dal debutto di Muti a Bergamo e il Dies natalis di Gaetano Donizetti. Un appuntamento che assume quindi un significato speciale agli occhi della città e di tutto il mondo, per chi segue con passione Riccardo Muti e lo ha spesso ammirato proprio come interprete del Don Pasquale, opera tra le più amate di Donizetti”.

“Il neonato festival Donizetti Opera accoglie a braccia aperte Riccardo Muti – afferma il direttore artistico della Fondazione Donizetti Francesco Micheli – e celebra la ricorrenza del suo debutto a Bergamo nel 1966. Tale esordio ha segnato una carriera che è già storia e in cui ha avuto ruolo fondamentale la tutela e l’esaltazione del repertorio italiano, più o meno noto. Siamo orgogliosi di celebrare questo compleanno, felici che ricorra proprio nella città natale del Maestro di Borgo Canale: Donizetti Opera non potrebbe desiderare miglior padrino”.

I biglietti per il concerto saranno in vendita dal 27 settembre e avranno un costo da 16 a 75 euro. Sono previste riduzioni per gli abbonati, gli under30, i titolari di Family Card, over60, gruppi (minimo 15 persone).
Questo il calendario delle vendite:
– dal 27 settembre all’11 ottobre: prelazione e ritiro biglietti per gli abbonati alla Stagione 2016;
– dal 27 settembre all’11 ottobre: acquisto del carnet con i concerti Muti e Nucci;
– dal 12 ottobre (sino ad esaurimento dei posti disponibili): vendita biglietti singoli per i non abbonati.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.