BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Solo Masiello e Gomez da salvare, disastrosi mister Gasperini e Spinazzola

BERISHA 5.5: Sartori ha detto che “il titolare è Sportiello”. Quindi Gasperini manda in campo Berisha. Una scelta di buon senso. Sportiello rischiava di fare la fine di Paloschi dal dischetto. Fortunato, lo salva il palo all’inizio. Alla fine prende gol su calcio d’angolo e non è indenne da colpe.

MASIELLO 6: Ancora impiegato dalla parte del piede sbagliato. Quando c’è da rinviare non si fa pregare. Non ha colpe particolari. Per lui la sbornia di Cagliari sembra passata. Non per gli altri.

KONKO 5.5: Quando è entrato non è più uscito. La grande esperienza non basta e la carta d’identità si fa sentire alla terza partita in una settimana. Troppi disimpegni imprecisi.

TOLOI 5: Sotto osservazione in una linea difensiva che detiene il record di reti subite. Preferito a Zukanovic, continua a non convincere.

DRAME’ 5: Sbaglia quando attacca. Non difende. La condizione fisica sembra approssimata.

FREULER 5: Titolare a sorpresa. Si vede a battere le punizioni. Non serve. Esce per Grassi al 55’.

GRASSI 5: Non riesce a fare una partita da titolare. Le parole di Sartori: “Con il mister abbiamo giudicato le sue caratteristiche più adatte al gioco che si vuole proporre”. Per ora non bastano e non sappiamo come dargli torto. Non è il Grassi che conosciamo.

KESSIE 5.5: Ora sappiamo che il primo rigorista è lui. Il ragazzo ne ha fatta di strada. Non basta, è solo l’inizio. Impari dal suo presidente. Parole poche, meglio se in italiano che ancora non mastica, lavoro tanto. La Juve e il Napoli possono aspettare. Attento a non fare la fine di Grassi. Avrebbe bisogno di avere al fianco un compagno di personalità, ma in questa rosa non c’è nessuno che abbia queste caratteristiche e i ragazzi da soli non bastano.

SPINAZZOLA 4: Troppo scolastico, sbaglia quasi sempre l’ultimo passaggio. Non può fare la serie A.

D’ALESSANDRO 5: Non vede la porta. Non è una novità. Sbaglia troppo quando deve mettere la palla in mezzo.

KURTIC 5: Inutile. Entra al posto di D’Alessandro al 65′ e non incide.

GOMEZ 6: Troppo solo. Sembra essere l’unico che ci prova.

PINILLA 5: Pochi spunti. Lontano dalla forma migliore. Che fine hanno fatto le rovesciate. Dei tagli nemmeno a parlarne.

PALOSCHI S.V.: 15′ al posto di Pinilla e Gasperini se la prende subito con lui. A cosa serve?

 

GASPERINI 4: Sartori ha svelato che tutti gli acquisti sono stati concordati con l’allenatore, dichiarazione che somiglia tanto a una simpatica cartolina inviata all’indirizzo del tecnico. Che risponde lasciando fuori Paloschi e Zukanovic. Detto ciò, se prendi Gasperini devi lasciargli il tempo, anche se Bergamo – ahinoi – è come Milano, non sa aspettare. Percassi non è Zamparini, ma quando senti Gasperini dire che “è stata una buona partita, sotto l’aspetto tattico”, viene il dubbio che il tempo cominci a mancare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.