BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Bergamo ha una scuola in più, taglio del nastro alla Codussi: “Aperta al quartiere e alla città” fotogallery video

E' stata inaugurata questa mattina, martedì 20 settembre, la nuova scuola media "Mario Codussi". Completamente nuova, la scuola può ospitare fino a 225 alunni

Bergamo ha una scuola in più. È stata inaugurata questa mattina, martedì 20 settembre, la nuova scuola media intitolata a “Mario Codussi” in via Fornoni. Costata circa tre milioni di euro, rientra nel progetto Scuole Nuove del governo, finalizzato a nuove edificazioni di istituti scolastici o alla ristrutturazione completa di quelli esistenti grazie allo sblocco del patto di stabilità.

A generica

I lavori, cominciati nel 2015, hanno previsto la demolizione del vecchio edificio, costruito nel 1953 e che non aveva mai subito interventi di manutenzione straordinaria.

Completamente nuova, la scuola può ospitare fino a 225 alunni suddivisi in 9 classi, equipaggiate di lavagna multimediale. Costruita rispettando tutte le prescrizioni ambientali e antisismiche, è disposta su due piani che ruotano attorno ad un ampio corridoio centrale da cui si accede alle aule ed ai laboratori, tra i quali, al momento, rientrano quelli di arte, informatica e musica, più l’Aula Magna. All’esterno, invece, trova spazio un campo da basket regolamentare, all’occorrenza utilizzabile anche per il calcetto e la pallavolo.

Accanto alla scuola sorgerà la nuova palestra (di circa 20 metri x 32) che prevede un ulteriore investimento di 1,5 milioni di euro e che andrà a completare il progetto del comprensorio scolastico.

“Una scuola non si inaugura tutti i giorni – ha commentato il sindaco di Bergamo Giorgio Gori -. Si tratta di un edificio completamente nuovo, pensato per gli studenti, aperto al quartiere e alla cittadinanza e che mira ad inserire l’istituzione scolastica al centro della comunità”.

L’inaugurazione è avvenuta alla presenza delle autorità, del sindaco, della giunta comunale e dei ragazzi delle medie che hanno espresso il loro ringraziamento attraverso una lettera indirizzata all’amministrazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.