BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’alpinista bergamasca Nives Meroi compie 55 anni: ha scalato 11 vette sopra gli 8mila

Prima donna italiana a raggiungere senza ossigeno la vetta dell'Everest, da più di 20 anni arrampica insieme al marito Romano Benet: l'ultima impresa a maggio sul Makalu, tra Cina e Tibet.

Più informazioni su

Per completare l’ascesa sulle quattordici vette più alte del pianeta le manca solo l’Annapurna, sul massiccio dell’Himalaya: ma Nives Meroi, bergamasca di Bonate Sotto, è già nella storia dell’alpinismo.

Tredici volte sopra gli ottomila metri, prima donna italiana a raggiungere senza ossigeno la vetta dell’Everest: le ultime imprese tra Kangchenjunga e Makalu, sempre in compagnia del marito Romano Benet, con cui da oltre vent’anni vive a Fusine Laghi in provincia di Udine.

Dal 1998, quando ha conquistato il Nanga Parbat, è stato un susseguirsi di successi: Shisha Pangma e Cho-Oyu l’anno seguente, Gasherbrum II, Gasherbrum I e Broad Peak in soli 20 giorni nel 2003 (prima donna in assoluto a compiere una simile impresa), Lhotse nel 2004, Dhaulagiri e K2 nel 2006, Everest nel 2007, Manaslu nel 2008, fino ai recenti Kangchenjunga e Makalu nel 2014 e nel 2016.

La vetta mancante è l’Annapurna, impresa a cui ha già dovuto rinunciare per due volte ma che, se dovesse essere completata, proietterebbe lei e Romano nella storia.

(foto nivesmeroi.it)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.