BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Il tempo che si scambia, un successo la festa delle Banche del Tempo

Più informazioni su

Nel pomeriggio di sabato 17 settembre a Zanica si sono riunite le Banche del Tempo di Bergamo e provincia.

Sotto 8 gazebo bianchi i soci hanno offerto di tutto, dai massaggi ai tatuaggi con henné, dalla stampa 3D ai lavori di riciclo, dalla terapia con le campane tibetane ai consigli per estrarre colori dalla frutta.
Ogni iniziativa era all’insegna del “tempo che si scambia”.

E il successo di partecipazione ha confermato che, quello “investito” nelle banche del tempo, è davvero tempo speso bene!

La realtà delle BDT in provincia di Bergamo è una risorsa che dobbiamo tutti imparare a utilizzare al meglio liberandoci da quei preconcetti che legano la richiesta di favori ad una condizione di disagio e marginalità. Non è affatto così per le nostre BDT. Tra i gazebo giravano soci e curiosi tutt’altro che “bisognosi “ nel senso che normalmente attribuiamo a questo termine.

Banca del tempo

Ma a chi non serve una mano ogni tanto (o spesso)? Tutti abbiamo bisogno di qualcosa e soprattutto tutti siamo contenti di veder riconosciute e valorizzate le nostre capacità “nascoste”, magari quelle lontanissime dal nostro lavoro effettivo… e tra i soci ecco spuntare l’architetto che fa corsi di cucina, la professoressa che adora i cani e che per la BDT diventa appassionata dog-sitter, l’artigiano in pensione che è bravissimo a fare l’orto, la casalinga che cucina come un cuoco da stella Michelin.

Una bella festa quella delle BDT. Ben riuscita perché ha evidenziato il concetto di “tempo” e del valore immenso che gli dobbiamo attribuire. E, insieme al tempo, abbiamo capito che sono preziose anche le relazioni, la condivisione e al reciprocità.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.