BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

400 anni ma non li dimostra, Bergamo omaggia William Shakespeare

Mercoledì 21 settembre 2016, alle 17.30 all'Ateneo, nella Sala Galmozzi, in via Tasso a Bergamo la conferenza dell'Ateneo di Bergamo per ricordare William Shakespeare.

Più informazioni su

Shakespeare è onnipresente nelle università e nei teatri di tutto il mondo, ma anche sui giornali, nella pubblicità e nei negozi di souvenirs a lui dedicati.

Dalla Gran Bretagna (dove oltre che un simbolo identitario Shakespeare è anche un business) al Brasile, dal Giappone al Sudafrica,dall’Alaska alla Terra del Fuoco “tutti sanno” chi è Shakespeare o ne hanno sentito parlare. Forse allora vale la pena di chiedersi il perché di tanta notorietà: ed è questo lo scopo di un rinnovato incontro col “Bardo”, come Shakespeare viene spesso chiamato nel mondo Anglosassone.

Tre parole chiave ne spiegano la giovanile longevità: complessità, traducibilità, attualità. Ognuno di questi concetti verrà discusso e approfondito da Angela Locatelli, Socia Accademica dell’Ateneo, in rapporto all’uomo, ma soprattutto all’opera.

Shakespeare rappresenta in modo eloquente le caratteristiche di tutta la grande letteratura, ossia la capacità di porre importanti interrogativi,di illustrare una gamma straordinaria di emozioni, di registrare la ricchezza storica della lingua e di portare il linguaggio ai suoi limiti.

Shakespeare è “vivo” dopo 400 anni perché i classici, come hascritto Giuseppe Pontiggia in un suo bel saggio, sono davvero “i contemporanei del futuro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.