BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Da “Io Caravaggio” a “Noi Caravaggio”, l’ex sindaco: “E il nostro artista?”

Il nuovo sindaco Claudio Bolandrini ha cambiato il nome dell'associazione che raccoglie le iniziative cittadine: da "Io Caravaggio" in "Noi Caravaggio". Un dettaglio? Non per tutti. Soprattuto non per l'ex primo cittadino, ora in minoranza, Giuseppe Prevedini

Il nuovo sindaco Claudio Bolandrini ha cambiato il nome dell’associazione che raccoglie le iniziative cittadine: da “Io Caravaggio” in “Noi Caravaggio”. Un dettaglio? Non per tutti. Soprattuto non per l’ex primo cittadino, ora in minoranza, Giuseppe Prevedini.

E se Bolandrini ha deciso di sostituire con “Noi” il precedente “Io” per rendere più inclusivo il gruppo, il suo predecessore legge invece in quella modifica lo svilimento di svariati anni di amministrazione.

“Il nome dell’associazione – ha dichiarato l’attuale primo cittadino – è stato cambiato, non tanto per rompere con la tradizione, visto che comunque si trattava di un’iniziativa di tutto rispetto, ma per aumentarne il carattere inclusivo. Questo sforzo di ampliarci, passando dalla festa del Caravaggio a quella dei caravaggini, è un invito che è stato accolto. Il che, però, non esclude la prima dedicata all’artista: tant’è vero che ci sono ben due eventi forti dedicati al celebre pittore”.

“L’associazione – ha spiegato Prevedini – , nata lo stesso giorno di nascita del Caravaggio, il 29 settembre, era stata denominata al tempo ‘Io Caravaggio’ proprio per rimarcare le origini caravaggine di Michelangelo Merisi, che sono tali come da lui stesso testimoniato dopo l’investitura ricevuta dal cavalierato di Malta. Se Bolandrini crede di cancellare lo stampo dell’amministrazione precedente, si sbaglia. Così facendo, ha cercato di rimuovere vent’anni di studi con un colpo di spugna”.

Insomma, secondo l’ex sindaco va a tramontare così l’accento posto sul grande artista i cui natali Caravaggio rivendica e che danno gran lustro alla cittadina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.