BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Unioni civili, 6 coppie pronte a dirsi sì a Treviglio: si attende solo il registro

Più informazioni su

Sono sei le richieste pervenute agli uffici comunali di Treviglio da parte anche di coppie dello stesso sesso intenzionate a unirsi civilmente tra le mura del municipio della città della Bassa.

Si tratterebbe, nello specifico, di semplici contatti informative da parte delle coppie interessate con gli uffici preposti; ma rimane, comunque, un chiaro segnale per cui, anche a Treviglio, c’è chi è intenzionato a far sì che vengano riconosciuti i diritti di coppia, anche tra persone dello stesso sesso.

Dovranno portare pazienza ancora per un po’, però, visto che attualmente il Comune di Treviglio non dispone ancora dell’apposito registro delle unioni civili previsto dalla legge. Questione, comunque, di tempo.

E dal Pd, nientemeno che il partito della senatrice Monica Cirinnà a cui è legata la legge, arriva il commento entusiasta del consigliere di opposizione Erik Molteni: “Ho sempre sostenuto questa legge perché riporta l’Italia, che è in notevole ritardo sulle unioni civili, al pari del resto dell’Europa. È una legge, questa, di civiltà e di progresso. Do la mia massima disponibilità a celebrare queste unioni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.