BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ortofrutta

Informazione Pubblicitaria

Succose, rinfrescanti e ricche di sali minerali, le susine protagoniste al mercato

Dolci, rinfrescanti e ricche di sali minerali: sono le susine il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Frutto di stagione, per la propria spesa dal fruttivendolo o dall’ambulante di fiducia si possono trovare a un ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Apprezzate da grandi e piccini, annoverano diverse proprietà benefiche per la salute e il benessere dell’organismo. Ricche d’acqua, sono dissetanti, rinfrescanti e idratanti, utili per recuperare i liquidi persi per la sudorazione. Inoltre, grazie a un elevato quantitativo di fibre sono preziose per favorire la regolazione delle funzioni intestinali e particolarmente indicate per chi soffre di stipsi.

Grazie a una buona presenza di sali minerali, soprattutto potassio, possono aiutare a prevenire disturbi della pressione arteriosa, stanchezza, disordini dell’apparato digerente e cellulite. Per gli sportivi, in particolare, l’assunzione di potassio protegge dai crampi muscolari e costituisce un’importante risorsa dopo la pratica di sport o uno sforzo intenso. Esso, infatti, coadiuva la contrazione cardiaca e la trasmissione dello stimolo nervoso e muscolare.
Ma non è tutto: nelle susine ci sono buone dosi di calcio e fosforo, che svolgono un’azione protettiva sulle ossa, prevenendo o aiutando a combattere l’osteoporosi. Risultano anche molto utili in gravidanza, in modo particolare il fosforo: quest’ultimo produce effetti benefici sul cervello, favorendo la concentrazione e aiutandoci nelle fatiche intellettuali.
In cucina possono essere consumate fresche, al naturale e in macedonia, oppure conservate (secche, sciroppate, in cottura, sotto spirito o candite). Inoltre, tipicamente vengono adoperate per preparare marmellate, confetture, torte, crostate, succhi e liquori.

In alternativa, si possono utilizzare per cucinare originali primi piatti, accompagnando pastasciutta, gnocchi e risotti, oppure ottimi secondi, abbinandole a carni o salumi, per ottenere prelibatezze dai sapori contrastanti. Ad esempio, come contorno a un saporito galletto ripieno, filetto di maiale, petto di pollo, arrosto di vitello, petto d’anatra o un bocconcino di manzo.

Per chi ama il pesce, è possibile optare per baccalà, trote, pesce spada, arista o coda di rospo. E ancora, si possono realizzare svariati dessert, come torte e ciambelle, muffins, crumble e strudel, flan, cheese-cake, panna cotta e plum cake. Un consiglio: è meglio acquistare le susine al giusto grado di maturazione, in quanto, una volta staccate dall’albero, maturano difficilmente.
In cosmesi, vengono adoperate per le loro proprietà tonificanti per la pelle: il loro succo ha un effetto emolliente e vellutante per pelli grasse e irritabili.

Dando uno sguardo più in generale al mercato ortofrutticolo, si nota un progressivo aumento dei quantitativi delle prime varietà di mele nazionali già frutto del raccolto di quest’anno, Royal Gala e Golden Delicious. È il tempo di nuovi raccolti anche per le pere, con l’offerta di William e Abate. Per entrambe si parla di prodotto nazionale.

Crollano i prezzi dei limoni: la disponibilità di prodotto aumenta e arrivano i primi raccolti siciliani. Accanto a loro, approdano tra bancali e scaffali i miyakawa senza semi (varietà di mandarini di colore verde con origini orientali). È ancora buono, poi, il rapporto tra qualità e prezzo di pesche e nettarine, alle quali si affiancano le percocche.

Voltando pagina, si registrano abbondanti quantitativi di uva da tavola: molte le varietà di uve bianche e uve nere, con e senza semi, provenienti principalmente da Sicilia e Puglia, con un’ampia forbice di prezzi che varia a seconda della qualità.

Non mancano fragole del Trentino: ce ne sono tante e si possono acquistare con un costo in linea con la media del periodo. Infine, salgono alle stelle i prezzi dell’ananas, a causa della ridotta presenza di prodotto.

Passando al reparto orticolo, si conferma la tendenza al ribasso delle quotazioni di melanzane, cavoli, finocchi, peperoni e zucchine, mentre i fagiolini sono stabili. La qualità è buona e i luoghi di provenienza sono soprattutto Veneto e Lazio, anche se non manca qualche prodotto dalla Sicilia. Si mantengono su prezzi abbastanza elevati, invece, i pomodori datterini, ciliegini e insalatari. La ridotta disponibilità di fagioli borlotti, incide sui loro valori di mercato che, al momento, sono piuttosto sostenuti. Ad ora la referenze sono piemontesi e venete.

Per concludere, è sempre ampia e variegata la produzione locale, anche grazie al bel tempo che ha caratterizzato le scorse settimane: direttamente dalla Bergamasca, spiccano pomodori, zucchine, fagiolini, insalate, lattuga e catalogna colorano il mercato, con la possibilità di trovare ottime occasioni.

La ricetta della settimana a cura delle nostre Amichesciroppate 

Sfogliatina brie e susine

sfogliatina susine

Ingredienti per 6 persone

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

6 susine

300 g. di brie

1 cucchiaio di zucchero

4 cucchiai di miele

Timo q.b.

Procedimento

Tagliate il brie a fettine e dividete in spicchi le susine.

Dividete la sfoglia in 6 rettangoli, che coprirete con il brie e le susine, sovrapponendoli.

Spennellate con il miele, lo zucchero, il timo e un pizzico di pepe.

Cuocere ne forno a 180° per circa 20 minuti, fino a quando il formaggio sarà fuso.

Aspettate qualche minuto prima di servire, perfette

come antipasto, rigorosamente monoporzione.

Abbinamento diverso, ma perfetto!!!

Si prepara in un lampo, si cuoce nel forno, finisce subito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.