BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Fibrillazione atriale: il 12 settembre screen gratuito al Papa Giovanni

Lunedì 12 settembre, dalle 9 alle 17, all’ingresso est dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII sarà possibile sottoporsi gratuitamente alla misurazione della pressione arteriosa e al controllo del ritmo del cuore, grazie ai volontari dell’Associazione Italiana Pazienti Anticoagulati (AIPA) di Bergamo e agli operatori del Centro di Emostasi e Trombosi e della Cardiologia dell’Ospedale di Bergamo in occasione della Giornata Mondiale contro la Fibrillazione Atriale.

La fibrillazione atriale è la forma più diffusa di aritmia cardiaca. Le aritmie sono alterazioni del ritmo cardiaco che possono compromettere, in modo più o meno severo, la sua funzione di pompa. Il cuore batte grazie a impulsi elettrici che provocano la contrazione degli atri e dei ventricoli. Quando l’attività elettrica atriale è disorganizzata, celere e scoordinata si parla di fibrillazione atriale.

La complicanza più grave della fibrillazione atriale è la formazione di coaguli (detti trombi) all’interno del cuore che, attraverso la circolazione sanguigna, possono essere spinti verso vari organi causando un blocco locale del flusso del sangue con effetti più o meno dannosi. L’ictus cerebrale è il rischio più serio, ma possono verificarsi anche ischemie agli arti e altre complicanze.

In Italia sono quasi 600.000 le persone, per la maggior parte anziane, che soffrono di fibrillazione atriale. Il numero è destinato a raddoppiare nei prossimi 50 anni. Più della metà degli italiani non conosce esattamente questa malattia o non ne ha mai sentito parlare.

Si stima che circa il 20% degli ictus sia causato da una fibrillazione atriale non diagnosticata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.